Corsa in ospedale per Leiji Matsumoto. Gravi condizioni per il papà di Capitan Harlock

Sono ancora gravi le condizioni di Leiji Matsumoto, fumettista e animoatore di Capitan Harlock, qui in Italia per incontrare i fan storici

Non ci sono buone notizie per i fan di Leiji Matsumoto. Il celebre fumettista e animatore giapponese è ancora in gravi condizioni dopo il malore che ha accusato nella notte di venerdì 15 Novembre. Attualmente è ricoverato in ospedale, i medici stanno monitorando la situazione, nella speranza di poter sciogliere la prognosi. Fino ad ora non si conosce ancora la gravità del problema.

In Italia, a Torino, per festeggiare i 40 anni dalla prima messa in onda qui nel Bel Paese di "Capitan Harlock", Leiji Matsumoto è stato costretto ad annullare i suoi impegni. La situazione è precipitata nel corso della giornata di venerdì. Costretto a cancellare alcuni incontri e dibattiti con i fan, l’entourage del maestro aveva comunque assicurato la sua presenza al Cinema Massimo, in cui si sarebbe svolto un incontro con i fan storici. Durante l’incontro però Matsumoto ha cominciato ad accusare qualche malore e il suo staff, immediatamente, ha scortato il fumettista nel suo albergo. Una volta arrivato all’Hotel Caralina, la situazione è precipitata ed è stata chiamata l’ambulanza. Leiji è stato portato all’ospedale delle Molinette dove è ancora ricoverato.

Si sono eseguiti diversi accertamenti per scoprire le cause del malore e cercare di capire se ci fosse qualche ictus in corso. Le notizie latitano e il destino del maestro è ancora appeso un filo. Tutti parlano di un lieve malore ma da quel sembra, nelle ultime ore, la situazione si è fatta più preoccupante. Il fumettista ha 81 anni ed è una vera leggenda per l’animazione giapponese. Creatore di Capitan Harlock, il robot che combatteva contro le forze del male, ha realizzato anche altri cult come La Corrazzata Yamato e il famosissimo Galaxy Express 999. Tutti i fumetti hanno avuto anche una trasposizione televisiva. I lavori di Leiji Matsumoto sono sempre stati apprezzati per la genuinità dei contenuti e per gli ideali di libertà e di eguaglianza che era solito veicolare. Amato e venerato da tutti, è diventato anche Cavaliere di IV Classe dell’ordine del Sol Levante, onorificenza nazionale concessa dal governo giapponese.

Sulle sue condizioni di salute, l’associazione culture Leiji Matsumoto, sta cercando di tenere aggiornati i fan italiani.

Commenti

Anticomunista75

Sab, 16/11/2019 - 20:41

in bocca al lupo...Capitan Harlock e Galaxy 999, 2 capolavori.

Dreus

Sab, 16/11/2019 - 21:56

Capitan Harlock era un pirata spaziale che lottava per il suo ideale di libertà, di sicuro non un robot. Se dovete scrivere baggianate almeno documentatevi. Anche questa è una forma di rispetto verso l'autore e la persona, sapete?