Dance Music Awards: Federico Scavo è il miglior dj d’Italia

Alla edizione 2016 della manifestazione, il deejay toscano ha gareggiato con i migliori nomi della night life internazionale

Anche quest’anno Federico Scavo è stato premiato a Milano come miglior dj guest d’Italia. Il deejay e produttore toscano era in gara con cinque nominations per la quarta edizione dei Dance Music Awards, il Premio Nazionale per la Musica Dance (dancemusicawards.it). Il giorno dopo la premiazione Scavo è stato ospite da Albertino a Radio Deejay.

La cerimonia di premiazione si è tenuta ieri sera (lunedì 18 aprile) al Richmond Café di Milano. Presentatori ufficiali gli attori Valeria Badalamenti e Giulio Greco, selezionati con un apposito casting. Ben 30 le categorie in gara, con dieci nomination ciascuna, una prima scrematura frutto di ben 110mila votazioni on line; lo scorso anno erano state 49mila. Le votazioni finali si sono svolte tramite televoto (sms) nominale; si sono concluse alle 23.59 di giovedì 31 marzo e hanno raccolto oltre 39mila voti, con un incremento del 244% rispetto ai 16mila del 2015.

E Scavo anche quest’anno ha incrementato il suo palmares aggiungendo anche questo prestigioso riconoscimento ai tanti altri arrivati negli scorsi anni. La manifestazione, infatti, ha già consacrato Scavo vincitore in tutte le sue precedenti edizioni. Ad ogni gara, infatti, il produttore e deejay toscano ha fatto il pieno di premi al DMA. Lo scorso anno Scavo è salito sul podio due volte ricevendo i premi di miglior producer e miglior dj guest, gareggiando con colleghi come Joe T. Vannelli, Benny Benassi, Vinai e tutti i più grandi artisti italiani della musica dance nonché molti operatori nel settore clubbing. Premi importanti che hanno consacrato anno dopo anno il suo talento e che si sono sommati a quelli conquistati da Scavo nell’edizione 2014 quando fece l’en plein, riscuotendo ben tre riconoscimenti: miglior producer, miglior dj e miglior brano.

I Dance Music Awards sono premi nati nel 2011 per valorizzare professionisti, location ed eventi che operano negli ambiti connessi alla musica dance: deejay, produttori musicali, vocalist, direttori artistici, discoteche, festival ed altro ancora. Gli unici awards di settore esistenti in Italia, ogni anno sempre più ambiti, come dimostrano i sui numeri e le sue interazioni sui social network, entrambi in costante ascesa. Scavo era in nomination oltre che come miglior guest dj 2015 vincendo su concorrenti del calibro di Claudio Coccoluto, Gabry Ponte e Gigi D’Agostino, anche come miglior brano 2015, con “Live your life” nato dalla collaborazione di Scavo con Barbara Tucker, come miglior remix 2015 con “L’estate addosso” di Lorenzo Jovanotti, come miglior house dj producer e come miglior indipendent label con la sua etichetta “Area 94” gestita e diretta da Ylenia Laconi. I Dance Music Awards stanno crescendo di anno in anno come numero di partecipanti e di followers e premiano tutti coloro che animano il mondo della notte nei più famosi club italiani (dai vocalist ai pr passando ovviamente per i dj). Ad oggi rappresenta l’unico concorso nazionale dedicato alla night life italiana.