La dieta di Jennifer Aniston: "Il digiuno intermittente il segreto della mia luminosità"

Jennifer Aniston è una delle fan della dieta intermittente: l'attrice di Hollywood ha spiegato a cosa deve la sua luminosità e si è detta entusiasta di questo tipo di alimentazione

Cosa fanno le star per essere sempre belle e in perfetta forma? Jennifer Aniston ha svelato il segreto della sua luminosità che, a suo dire, risiederebbe nell’ultima dieta provata dall’attrice di Hollywood.

Così come molte colleghe, dunque, anche la Aniston ha deciso di migliorare il proprio aspetto fisico rifacendosi ad un nuovo regime alimentare che pare stia spopolando tra le celebrities d’oltreoceano. La sua dieta prende il nome di “digiuno intermittente”, altrimenti chiamata anche dieta 16:8: si digiuna per 16 ore e le restanti 8 ore della giornata sono dedicate all’alimentazione.

Una tipologia di dieta abbastanza particolare ma che, secondo Jennifer Aniston, sta dando dei risultati del tutto inattesi. “Faccio il digiuno intermittente, quindi niente cibo al mattino – ha raccontato l’attrice in una intervista per la rivista Radio Times - . Ho notato una grande differenza nello stare senza cibo solido per 16 ore”. A suo dire, dunque, il segreto della luminosità della pelle dipenderebbe proprio da questo tipo di alimentazione che pare stia portando dei grandi benefici nella vita dell’attrice.

La dieta intermittente, come si apprende da recenti ricerche, può migliorare la memoria e l’umore e sembra, inoltre, che questo tipo di alimentazione non crei alcun tipo di rischio per la salute. La bellezza di Jennifer Aniston, però, non dipende dal fatto che si nutra di cibi solidi solo per otto ore al giorno, ma anche dalle sessioni di fitness cui si dedica almeno cinque volte a settimana. Come raccontato da lei stessa, infatti, tra gli sport maggiormente praticati ci sono lo yoga e la boxe, che contribuiscono a rendere il suo fisico simile a quello di una ragazzina.

La Aniston, dunque, segue un regime alimentare che la porta a nutrirsi di cibi solidi per 8 ore, fa spesso attività fisica e segue uno stile di vita non troppo stressante: sveglia la mattina intorno le 8.30 – 9, beve un succo di sedano, fa passeggiare il cane, fa meditazione e si allena e, solo dopo tutta una serie di abitudini, inizia a bere del caffè.