E ora la Del Santo vada da un vero terapeuta

Anche l'avventura di Lory Del Santo dentro la casa del Grande Fratello è terminata. Ora vada da un vero terapeuta

E dunque anche l'avventura di Lory Del Santo dentro la casa del Grande Fratello è terminata. È stata eliminata dal pubblico nella semifinale di lunedì. Comunque, l'unica cosa interessante della sua esperienza a Cinecittà sarà sapere se davvero le è servita come «terapia» per superare la terribile perdita del figlio Loren che si è tolto la vita a 19 anni.

Era stata lei stessa a giustificare così la sua scelta di entrare nel cast del reality nonostante l'immane tragedia che le era accaduta soltanto un mese prima. Con grande sconforto di molti spettatori che si erano chiesti come potesse mettersi davanti alle telecamere e a milioni di italiani in quel momento tragico e non chiudersi in casa sua a farsi confortare da parenti e amici intimi e magari da un terapeuta vero.

Alla fine il suo passaggio nello show è stato pacato, si è anche fatta voler bene e non ha cavalcato troppo la sua storia personale per entrare nelle simpatie del pubblico. Insomma, i timori dei critici sul fatto che questa testimonianza avrebbe stravolto il programma non si sono concretizzati. Speriamo, in effetti, che le sia servito psicologicamente, oltre a darle una serenità economica. L'altra sera, poi, è stata eliminata anche Giulia Salemi, che, oltre alla passerella «smutandata» al Festival di Venezia, verrà ricordata per la gaffe senza vergogna della madre che, entrata nelle casa, a un certo punto ha rivelato di seguire un copione che le avrebbe dato qualcuno della produzione... Certo, non ci si stupisce apprendere che il reality sia tutto diretto dall'alto, come pure gli avvocati di Corona hanno messo su bianco. Però, dirlo così in diretta, davanti a tutti, rovinando il giochino, non è simpatico...