Emigratis, Pio e Amedeo nella sede Fifa. L'irruzione costa il posto alla sicurezza

Pio e Amedeo sono riusciti a entrare nella sede Fifa fingendosì amici di Infantino. La loro intrusione è costata cara alla sicurezza

Pio e Amedeo ne hanno combinata un'altra della loro. I due foggiani campioni dello scrocco, protagonisti dello show tv Emigratis, hanno deiciso di improvvisarsi amici del presidente della Fifa Gianni Infantino e irrompere nella sede di Zurigo.

L'intrusione nella sede di Zurigo

Il quartiere della Fifa è ben sorvegliato ma questo non ha distolto Pio e Amedeo dal tentare l'impresa di incontrare il presidende dall'associazione calcistica. I due comici sono riusciti ad entrare semplicemente suonando e rispondendo al citofono: "Siamo amici di Gianni. Ha il telefono staccato, ma ha detto quando passate chiamatemi".

Qui viene il bello: i due vengono fermati poco dopo da un dirigente che perplesso dagli abiti poco decide di bloccarli. Pio e Amedeo vengono scortati fuori, senza nessuna consenguenze. Sfortunatamente però, come racconta Francesco Pannofino, voce narrante del programma Emigratis, racconto del licenziamento della sicurezza dopo l'intrusione dei comici di Foggia.

Commenti

cgf

Mer, 05/04/2017 - 09:29

@Rachele KE ITALIeNO È? ... perplesso dagli abiti poco ???? decide di bloccarli....senza nessuna consenguenzE...come racconta Francesco Pannofino, voce narrante del programma Emigratis, racconto del licenziamento ????

umtambor

Mer, 05/04/2017 - 12:32

Ma assumere un correttore di bozze, no?? E non è la prima volta su questo sito.... Leggo testualmente dall'articolo: "hanno deiciso" "il presidende dall'associazione" "perplesso dagli abiti poco"...? "senza nessuna consenguenze" "racconto del licenziamento della sicurezza"...?