Emma Stone si rompe una spalla al concerto delle Spice Girls

L’attrice, grande ammiratrice delle Spice, è caduta malamente mentre assisteva al concerto a Wembley: ora sono a rischio le riprese del film “Cruella”, il prequel de “La carica dei 101”

L’attesissima reunion delle Spice Girls ha mietuto una vittima illustre: Emma Stone. L’attrice era a Wembley per assistere al concerto delle mitiche Spice, la band britannica tutta al femminile che ha segnato la scena pop degli anni Novanta. Emozionata e scatenata per l’ultima tappa dello Spiceworld Tour, la star Premio Oscar per La La Land ha pagato a caro prezzo questo entusiasmo: durante il live, Emma è caduta malamente dalle spalle di un amico.

Come riportato dal Sun, l’incidente le è costato la rottura di una spalla. Ora la Stone potrebbe essere costretta a rimandare l’inizio delle riprese di Cruella, il prequel del classico Disney La carica dei 101, nel quale l’attrice interpreta il ruolo della cattivissima Crudelia De Mon. L’inizio dei ciak è previsto in estate a Londra.

Emma Stone, spalla rotta e Cruella a rischio

Inizialmente – ha spiegato una fonte rimasta anonima al SunEmma pensava si trattasse di una semplice botta, poi ha scoperto che le si è rotta la spalla”. Stando a quanto riferito dal tabloid, il medico avrebbe prescritto all’attrice due mesi di riposo assoluto e le avrebbe consigliato di indossare un tutore.

Emma – ha aggiunto l’insider al magazine – si era trasferita nel Regno Unito per l’estate, così da potersi dedicare anima e corpo al film. Adesso è affranta dalla gravità dell’infortunio, perché deve essere in ottime condizioni fisiche per il ruolo, che prevede un’intensa attività fisica e il dover correre dietro ai cani”.

Insomma, la passione per le Spice – confermata dal videoclip della campagna Omaze sulle note di Stop e dalle foto pre-concerto pubblicate su Instagram – è costata davvero cara alla Abigail de La favorita, che in passato aveva dichiarato: “Sono una grande fan delle Spice Girls. Le vidi in concerto quando ero ragazzina e ne sono da sempre ossessionata. Mi hanno insegnato il significato del girl power”.