Emma Stone su Grazia: “Se piaccio è per la mia eccentricità”

Sul numero di Grazia, Emma Stone si rivela fra presente, passato e futuro

È la prima star internazionale del nuovo anno ad apparire sul nuovo numero di Grazia. Emma Stone a trent’anni è già una grande attrice con una carriera fulminante alle spalle, piena densa di ruoli iconici. Premio Oscar nel 2017 con La la land, è in arrivo a gennaio nei cinema con “La Favorita” primo film in costume. Nell’intervista al magazine tutto al femminile snocciola la sua carriera tra sogni e desideri.

Cresciuta in Arizona, Emma Stone rivela i suoi primi passi sul grande schermo, le vittorie e sconfitte. “Non ho mai interpretato una Femme Fatale o una donna sofisticata. È più forte di me. Sul set amo divertirmi, tingermi i capelli e accettare proposte che non mettono in primo piano il mio aspetto.” Inoltre ricorda che è grazie a suo padre che ha coltivato la sua passione per il cinema. “Adoro i musical anni ’70. Ero rapita. È così che è nata la mia passione per il grande schermo.” E sul suo fascino rivela:” Se riesco a sedurre è per via della mia eccentricità. Diane Keaton mi ha spronato ad avere coraggio e di essere me stressa senza paura.” Conclude l’intervista volgendo uno sguardo al suo futuro.”Ho lavoro con molti registi e attori prestigiosi, ho realizzato il mio sogno ricevendo proposte lavorative da capogiro. Con l’età spero di diventare più posata. Nuove esperienze? Sì, magari diventare mamma”