Eurovision Song Contest: prima semifinale, come funziona?

Grande attesa per l'Eurovision Song Contest 2017, la cui prima semifinale si svolge stasera: ecco chi parteciperà, come funziona e il ruolo dell'Italia

Al via questa sera alle 21 la prima semifinale dell'Eurovision Song Contest 2017, quest'anno a Kiev, in Ucraina. Il concorso canoro si svolge nell'ex Paese sovietico perché l'edizione 2016 è stata vinta dalla rappresentante ucraina Jamala, con la canzone "1944".

Il vincitore determina infatti quale sarà la prossima nazione ospite dell'Esc. In altre parole, se Francesco Gabbani dovesse vincere questa edizione con "Occidentali's Karma", il prossimo anno la kermesse musicale si terrà in Italia. La diretta per la prima semifinale sarà su Rai 4, a partire dalle 20.50, con il commento audio di Andrea Delogu e Diego Passoni.

Nella prima trasmissione si scontreranno 18 nazioni - Montenegro, Finlandia, Georgia, Portogallo, Belgio, Svezia, Albania, Azerbaijan, Australia, Cipro, Slovenia, Armenia, Moldavia, Repubblica Ceca, Lettonia, Islanda, Grecia e Polonia - e solo 10 di queste accederanno alla finale di sabato. Tra le nazioni che potranno esprimere il proprio voto in questa semifinale c'è l'Italia, mentre per la seconda - in programma giovedì - non vi sarà il televoto tricolore. Si ricorda, inoltre, come gli spettatori potranno votare unicamente artisti di nazioni diverse dalla propria.

L'Italia è una delle sei nazioni che giunge direttamente in finale per diritto: oltre alle "Big Five" - Francia, Germania, Regno Unito, Spagna e proprio Italia - si aggiunge infatti il Paese ospitante. Le Big Five sono quelle nazioni che per prime hanno supportato economicamente l'Unione Europea di Radiodiffusione e inoltre lo Stivale, con Francia e Germania, ha fondato l'Eurovision Song Contest.