La figlia di Maria Teresa Ruta rivela: "Un angelo mi ha salvata"

Guenda Goria, figlia di Maria Teresa Ruta, racconta a Mattino Cinque l'incidente avvenuto quando era piccola e dal quale rimase miracolosamente illesa

Guenda Goria, figlia di Maria Teresa Ruta, è tornata nel salotto di Mattino Cinque per raccontare la sua esperienza con gli angeli e le presenze sovrannaturali.

Già ospite di Federica Panicucci insieme alla madre, che aveva lasciato tutti di stucco ricordando l’episodio in cui dimenticò i figli in autogrill, Guenda Goria ha partecipato alla discussione inerente i rapporti con l’aldilà. Riportando un episodio accaduto quando era ancora piccola, la figlia di Maria Teresa Ruta ha rivelato di essere stata salvata da un angelo.

Guenda Goria è stata letteralmente salva da un angelo perché, un giorno, era molto piccola, era con suo papà in macchina, stava andando a frequentare il corso di danza e, inaspettatamente, decide di aprire lo sportello dell’auto e uscire”, ha iniziato a raccontare Federica Panicucci, lasciando poi la parola alla ragazza che è entrata nel dettaglio di quanto accaduto. “In quel momento è successo che un’auto non mi aveva visto. Io volevo attraversare la strada per dimostrare che ero autonoma e quest’auto mi ha completamente investito – ha iniziato a spiegare Guenda Goria - . Io ho il ricordo di quest’auto che mi veniva in fronte e poi non ho più un ricordo nitido”.

Mi sono svegliata dopo un po’ di tempo con una sensazione di benessere e di pace: ero sul ciglio della strada, tra i detriti, ed ero completamente illesa – ha aggiunto ancora Guenda - . Non solo non mi era successo niente, ma la cosa che ricordo è la sensazione di pace, come una sospensione spazio temporale”. “Secondo mia mamma, in questo incidente sono stata salvata – ha concluso lei – . È come se fossi stata sollevata. Non so se è stato angelo custode, ma è stato un evento straordinario, sicuramente miracoloso”.

Commenti

maxmado

Mer, 23/10/2019 - 16:41

Mah, boh?