Flavia Vento condanna Rocco Siffredi: "Sei Satana, ti giudicherà Dio"

Siparietto tra sacro e profano a “Live - Non è la d’Urso”: la showgirl rimprovera al pornodivo che “fare sesso per puro piacere è diabolico”

Flavia Vento ha abbracciato da tempo la purezza del corpo e dello spirito. E non ha mancato di farlo notare a Rocco Siffredi nel corso dell’ultima puntata di Live - Non è la d’Urso. La showgirl, dopo aver tentato la carriera televisiva, ha evidentemente capito che la sua strada è un’altra: da sex symbol e oggetto del desiderio a mistica e sentimentale.

Casta da tre anni, come ha rivelato qualche tempo fa a Pomeriggio Cinque, la soubrette romana ha aspramente criticato il re dei pornodivi nel salotto di Barbara d’Urso. “Come fai a parlare di amore con tua moglie – ha tuonato la Vento – quando dici di essere religioso, e poi vai a letto con altre donne? Il sesso è un atto d’amore per procreare, il sesso per puro piacere è diabolico”.

Flavia Vento condanna Rocco Siffredi: “Sei Satana”

Se uno legge la Bibbia – ha aggiunto – capisce che il sesso è fatto per procreare, il sesso per film porno e per puro piacere è Satana. Io non ti giudicherò, ti giudicherà Dio. Ognuno avrà il suo giudizio universale”.

I toni apocalittici della showgirl non hanno intimidito Siffredi, sposato dal 1993 con Rosa Caracciolo e padre di due figli, Lorenzo e Leonardo. La star mondiale del cinema a luci rosse ha subito risposto per le rime. “Io sono stato educato, andavo in chiesa – ha spiegato – e facevo il chierichetto tutte le domeniche, ma durante la crescita ‘lui’ mi portava da un’altra parte. Io sono zero ipocrisia, faccio questo lavoro e mi sono tolto la maschera da 35 anni”.

Sono un cattolico non praticante – ha concluso il pornodivo – e credo nell’amore come energia ma non credo in tutto il resto. Io vado per la mia strada e so io come comportarmi. Ho solo un comandamento: non fare quello che dicono gli altri. Nessuno di noi sa cosa bisogna fare, devi vivere con rispetto e basta”.