Foa: "A Fantastico tifavo per la Cuccarini perché rappresentava il vero spirito italiano"

Il presidente Rai, Marcello Foa, intercettato dall'Adnkronos: "Da ragazzo vedevo "Fantastico" e nei duelli tra Lorella Cuccarini e Heather Parisi io tifavo per la Cuccarini che rappresentava la simpatia, l'eleganza, il vero spirito italiano"

"Da ragazzo vedevo "Fantastico" e nei duelli tra Lorella Cuccarini e Heather Parisi io tifavo per la Cuccarini che rappresentava la simpatia, l'eleganza, il vero spirito italiano". A raccontarlo all'Adnkronos è il presidente della Rai, Marcello Foa, intercettato in viale Mazzini mentre era in partenza per Sanremo. "Sono cresciuto con il Carosello come incubo serale perché, come ogni bambino, dopo bisognava andare a letto", ha aggiunto Foa sorridendo.

Foa poi ha continuato parlando del giornalismo e della Rai: "Da adolescente seguivo i grandi giornalisti della Rai come Demetrio Volcic, che era grandissimo, come Ruggero Orlando che sapeva catturare l'attenzione, come Paolo Frajese e Tito Stagno, ovviamente. C'era insomma una generazione di giornalisti Rai che erano volti autorevoli e rappresentavano una informazione molto credibile. Non si può traslare ad oggi, naturalmente, il loro modo di fare giornalismo perché la realtà attuale è diversa, ma la loro autorevolezza dava autorevolezza a tutta l'informazione Rai. Ecco a me piacerebbe che in futuro valesse sempre la formula "lo ha detto la Rai e allora non si contesta". Sarebbe bello se questo ricapitasse".

Commenti

africano

Ven, 08/02/2019 - 08:48

Foa forse dovresti darti una svegliata perché la Rai sembra ancor più di sinistra. Potresti cominciare, se hai il coraggio, eliminando la propaganda gay visto che è una minaccia anche per i miei figli e mi impone a scegliere i canali rai solo quando i piccoli sono a letto