Gf, la figlia di Bobby Solo ricade nel vortice dell'autolesionismo

L'ex gieffina Veronica Satti fa sapere come sta oggi, dopo un brutto periodo che la stava per riportare nel vortice dell'autolesionismo

Dopo essere diventata una dei concorrenti più amati del Grande Fratello 15, Veronica Satti è tornata a far parlare di sé. La figlia di Bobby Solo ha fatto sapere in rete di non essere totalmente guarita dall'autolesionismo di cui è vittima da tempo.

La tendenza ad autolesionarsi sembra non abbandonarla, neanche dopo che l'ex gieffina è riuscita a ricucire i rapporti con il suo padre biologico. "In quest’ultimo periodo sono caduta nuovamente nel baratro - fa sapere Veronica in una storia condivisa con i follower su Instagram -. Ho avuto nuovamente quelle mie condotte autolesive e mio papà mi ha detto subito di correre da lui".

Le ricadute nell'autolesionismo

L'ex gieffina si dice, nonostante l'ultimo periodo difficile, grata a Bobby Solo: "Devo ringraziarlo di cuore, perché se adesso sto meglio è grazie a lui, alla compagna Tracy e a mio fratello Ryan. Tutto il dolore del passato non era solo dovuto alla mancanza paterna, e anche se fosse lui così si è davvero riscattato e si è preso cura di me in tutto e per tutto. Ho capito che non si finisce mai di essere autolesionisti, e probabilmente ogni giorno dovrò farci i conti, ma oggi oggi oltre alla mia mamma e ai miei nonni che mi sono sempre stati vicini c’è anche mio papà e la sua famiglia, e questa è la mia vittoria più grande".

Commenti

cir

Lun, 26/08/2019 - 11:06

non me ne frega niente .

Ritratto di tigredellamagnesia

tigredellamagnesia

Mar, 27/08/2019 - 07:39

Che la ragazza fosse autolesionista si capiva facilmente guardando i suoi capelli, in questo periodo Questi personaggi in cerca d'autore stanno scalpitando, i loro palcoscenico preferito, ovvero casa d'urso, non ha ancora riaperto i battenti e non sanno più che cosa inventarsi pur di far parlare ancora di loro. Domani quale sarà lo scoop? La Cipriani che si aumentata le tette di una taglia?

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Mar, 27/08/2019 - 16:13

Contro certe patologie psicologiche la cura più drastica consiste nell'alzarsi la mattina alle cinque e governare una stalla di 500 capi di bovini, scaricare il letame e spargerlo nei campi, zappare mille metri quadri di coltivazione a patata o fagiolini nani o mais, spaccare 10 quintali di legna da ardere ... in confronto il metadone serve solo a sturare l'ingorgo del cesso.