Gianni Morandi multato in auto: "Andavo a 130 chilometri all'ora"

Multa per eccesso di velocità per Gianni Morandi, che racconta l'episodio su Facebook pubblicando il video della sua hit "Andavo a cento all'ora"

Non sappiamo se stesse andando a "trovar la bimba mia", di sicuro stava andando troppo veloce rispetto a quanto previsto dal codice della strada. E così Gianni Morandi ha ricevuto una multa per eccesso di velocità: lo ha raccontato lui stesso, ovviamente sul proprio profilo di Facebook. La sanzione gli è arrivata perché, ha ammesso il cantante, «andavo poco oltre i 130 km all'ora»: poco ma comunque oltre il limite, quindi anche per lui è scattata inevitabile la multa. Morandi, come al solito, ha cercato il lato positivo anche in questo intoppo: ha raccontato l'episodio pubblicando, insieme al testo, un video in cui canta la sua hit più famosa, "Andavo a cento all'ora".

Nessuno tra i commentatori ha osato criticare il cantante, sempre più idolo delle folle su Facebook. Anzi, Gianni ha continuato a ironizzare su quanto accaduto. A un suo follower che lo prendeva in giro per le sue leggendarie mani molto grandi, dicendogli «secondo me ti è arrivata la multa perché hai messo le mani fuori dal finestrino e hai bloccato il traffico», Morandi ha replicato: «Per le mani ero in regola, avevo l'autorizzazione per i trasporti eccezionali». Poche parole e Gianni Morandi si conferma il miglior social media manager d'Italia.