Gué Pequeno: "Il successo della trap? Tutto è possibile. C’è Salvini al governo"

Per il rapper milanese il successo della trap tra i ragazzini, con i genitori che invece di stare attenti ai testi hard delle canzoni, li accompagnano ai concerti, è il segno di come in Italia tutto possa accadere

Grazie ai ragazzini è diventato accettato e accettabile che nelle canzoni si parli di drog, fig*e e soldi. Quando lo facevamo coi Club Dogo, anni fa, ci insultavano. Adesso mi mettono in braccio i figli e mi dicono che sono fan. Il che va bene, perché i bambini fanno muovere il mercato, però se ascoltano roba che non va bene per loro sono un po’ ca**i dei genitori, non miei”.

Parola di Gué Pequeno che in una intervista a “Vanity Fair” commenta senza filtri il successo della trap tra i ragazzini, per nulla osteggiati dai loro genitori che spesso li accompagnano ai concerti dei loro idoli, nonostante i testi volutamente spinti delle canzoni. “Quando ero piccolo c’era la musica zarra, e si ascoltava quella. Adesso c’è la trap che è melodica, ma soprattutto ha tutta la sua estetica. Da cosa dovrebbe essere incantati i ragazzini, da Tiziano Ferro e Eros Ramazzotti? O da Sfera Ebbasta che è tutto colorato?”, si chiede il rapper milanese che vede una connessione tra l’affermarsi della trap tra i giovanissimi, con i suoi testi estremi dedicati a sesso, droga e soldi, e il clima socio-politico italiano. E ovviamente non poteva mancare un attacco al governo.

Questa rivoluzione che c’è stata coi ragazzini – spiega il giudice di “The Voice of Italy” - dimostra che nella vita tutto è possibile: Salvini al governo, un comico che fa un partito, Fedez che pare un genio...”.

Quanto a lui, a 38 anni, ammette che non è sempre facile intercettare il gusto dei "bambini che muovono il mercato”, e dichiara: “Io tengo duro... anche se non posso competere con i numeri che fanno quelli che piacciono ai teen. Capo Plaza, per dire, è cinque volte disco di platino, ma mia madre non l’ha mai sentito nominare”.

Segui già la nuova pagina di gossip de ilGiornale.it?

Commenti
Ritratto di Camaleonte48

Camaleonte48

Lun, 22/07/2019 - 15:34

Un altro genio. Se avesse studiato o almeno ascoltato le canzoni del passato saprebbe che la politica è sempre stata nelle canzoni certo almeno una volta erano molto ma molto più orecchiabili e chi le ascoltava aveva degli ideali cosa che i giovani di oggi non hanno più.

giosafat

Lun, 22/07/2019 - 15:40

Può anche capitare di fare il giudice di “The Voice of Italy”. Come si vede le vie del signore sono infinite...

Ritratto di Suino_per_gli_ospiti

Suino_per_gli_ospiti

Lun, 22/07/2019 - 15:56

Il successo di determinati "fenomeni" dipende da chi li spinge per il suo tornaconto. Io tutto questo interesse intorno a queste figure non lo percepisco.

dredd

Lun, 22/07/2019 - 16:21

Rapper milanese. Come dire un Casadei della Louisiana. Ma vattene

sissyskyler

Lun, 22/07/2019 - 17:01

quanto sarebbe meglio se vi limitaste a fare musica e la politica la lasciaste a chi di dovere.....

Ritratto di tomari

tomari

Lun, 22/07/2019 - 17:36

Ma i rapper per chi ragliano? Ah! Ho capito, per le RAPE.

jaguar

Lun, 22/07/2019 - 17:51

Il suo ghigno spiega molte cose.

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Lun, 22/07/2019 - 18:04

...Io non mi meraviglio di tutti questi "fenomeni",quanto di quelli che pagano per andarli a vedere/sentire,e li mantengono agiatamente parlando...Società in disfacimento!

ginobernard

Lun, 22/07/2019 - 18:06

speriamo solo che il sangue di San Gennaro si sciolga bene se no so già a chi daranno la colpa ... ormai è una caccia alle streghe. Meno male che non c'è più la Inquisizione se no ...

krgferr

Lun, 22/07/2019 - 19:13

Non ho idea di chi sia 'sto Gué Pequeno ma, leggendo quanto avrebbe detto, sembrerebbe quasi attribuire il merito del proprio successo a qualcosa che Salvini avrebbe fatto; se dovessi avere conferma di tale responsabilità del Leghista giuro che costui non vedrà più il mio voto. Ci sono cose che non si possono sopportare nella vita. Saluti. Piero

ziobeppe1951

Lun, 22/07/2019 - 19:32

Ma chi è questo impalato sull’albero di Natale?

mimmo1960

Lun, 22/07/2019 - 20:03

Se nella vita è tutto possibile, perchè non superi il livello di Frank Sinatra?? ma!!!

Anonimo (non verificato)