Harry e Meghan di nuovo nella bufera per il viaggio di lusso a Ibiza

Harry e Meghan sono di nuovo nel mirino, stavolta per il loro viaggio di lusso a Ibiza. La stima approssimativa della vacanza spagnola dei duchi sarebbe di più di 100mila euro e gli ambientalisti non perdonano la scelta del jet privato ai due, attivisti per l'ambiente

La stampa inglese sembra propensa a non voler tollerare nulla al Principe Harry ma, soprattutto, a sua moglie Meghan Markle. L'ultimo evento che li ha nuovamente catapultati al centro delle polemiche da più parti è il viaggio a Ibiza dei Duchi del Sussex in compagnia del piccolo Archie. Secondo l'opinione pubblica il viaggio è stato troppo caro e, soprattutto, contrario ai valori ambientalisti da loro professati.

Harry e Meghan hanno trascorso in gran segreto una settimana di vacanze a Ibiza con il loro primogenito nei giorni prima di ferragosto. Quello su cui la stampa inglese ha messo l'accento è stato il costo del soggiorno, che andrebbe da circa 50 mila a oltre 100 mila euro per una settimana esclusiva sull'isola spagnola. I media inglesi non sono ancora riusciti a quantificare esattamente la spesa dei Duchi del Sussex ma la maggior parte dei giornalisti di Sua Maestà propende per un importo a cinque zeri. Il loro calcolo si basa sul fatto che per arrivare a Ibiza, Harry e Meghan avrebbero viaggiato a bordo di un aereo privato della compagnia NetJets, che prevede una tariffa di circa 20 mila euro per ogni tratta. Per il soggiorno, il principe e la sua consorte avrebbero speso circa 50mila euro per una settimana in una villa super lussuosa, a cui si deve aggiungere la spesa per assoldare le guardie del corpo inglesi e spagnole per tutta la durata della vacanza. Facendo due conti, in effetti, la cifra complessiva potrebbe essere ben superiore a 100mila euro ma nonostante i media inglesi abbiano chiesto delucidazioni a Buckingham Palace, per ora nessuno ha chiarito il reale importo del soggiorno. I giornalisti hanno tutto il diritto di informarsi sulle spese della famiglia reale, dal momento che sono soldi pubblici derivanti dalle imposte dei cittadini e la monarchia inglese ha il dovere di dichiarare in che modo spende i contribuiti dei sudditi.

L'altro elemento di polemica è l'utilizzo del jet privato per raggiungere Ibiza. Meghan e Harry si spendono per le cause ambientaliste e recentemente il principe ha tenuto un discorso a piedi sui cambiamenti climatici al Google Camp davanti ai personaggi più illustri del pianeta. Uno dei primi a contestare questo comportamento dei Duchi del Sussex è stato Pierre Morgan, una delle firme più velenose del Daily Mail, che in un tweet ha scritto: “Come salvare il pianeta, un jet privato alla volta.” Il giornalista non si riferisce al solo viaggio a Ibiza ma mette sotto accusa anche quello per la Sicilia dove si è svolto il Google Camp, svolto sempre a bordo di un aereo privato. Proprio in questi giorni che l'attivista per l'ambiente Greta Thunberg sta raggiungendo New York a bordo di una barca a zero emissioni per evitare di prendere l'aereo, da Harry e Meghan ci si aspettava un po' più di attenzione. Sono molti gli ambientalisti che dopo questi due episodi hanno smesso di supportare le azioni ambientaliste dei Duchi del Sussex.