Incidente chitarrista Negramaro, i medici: "Condizioni stazionarie"

Nella notte le condizioni del chitarrista dei Negramaro non sono peggiorate. C'è "un pizzico di ottimismo"

Dopo ore di apprensione e tensione, arriva il primo bollettino medico sul chitarrista dei Negramaro ricoverato da ieri pomeriggio nell'ospedale di Lecce.

Le condizioni di Lele Spedicato sembrano essere leggermente migliorate. Il chitarrista dei Negramaro resta in prognosi riservata, ma i medici parlano di un "pizzico di ottimismo". Per questo motivo, il 37enne è ancora ricoverato in rianimazione all'ospedale Vito Fazzi di Lecce con un'emorragia cerebrale.

I medici definiscono le sue condizioni "stazionarie", fanno sapere che i parametri vitali del musicista sono "buoni" e sottolineano che "l'assenza di peggioramenti" nella notte "induce a un pizzico di ottimismo".

Non è ancora chiara la dinamica dell'incidente. Sembra che il chitarrista dei Negramaro sia stato colto da un malore mentre era a bordo piscina con la moglie e abbia sbattuto la testa.