Insulta la Toffa, Brigliadori esclusa dal cast di "Pechino"

Alla fine i vertici Rai hanno dovuto desistere: Eleonora Brigliadori non farà parte del cast di Pechino Express.

La decisione è arrivata ieri pomeriggio dopo che da giorni il web era in fermento per le dichiarazioni dell'attrice. Sui social la Brigliadori (che ora si fa chiamare Aaron Noel) aveva postato un commento su Nadia Toffa, che sta lottando contro il cancro, riferendosi ad un servizio delle Iene in cui venivano contestati i metodi e le teorie per la cura del cancro che non hanno riscontro scientifico. «Chi è causa del suo mal pianga se stesso, il destino mostra le false teorie nella vita e dove la salute scompare la falsità avanza».

Insomma frasi che mostrano una persona che, perlomeno, non ha la serenità sufficiente per affrontare un programma televisivo. «A seguito delle dichiarazioni recentemente rese sul web dalla signora Eleonora Brigliadori - recita un comunicato - Raidue ha deciso di non far partecipare la stessa al programma Pechino ExpressAvventura in Africa. Le suddette dichiarazioni sono, infatti, in evidente contrasto con la missione e i valori di servizio pubblico della Rai, con il codice etico aziendale e con la linea editoriale della Rete. Pertanto la coppia Madre e Figlio (Brigliadori e Gabriele Gilbo), non farà parte del cast». L'attrice sarebbe dovuta partire a giorni per l'Africa per registrare il reality che sarà trasmesso in autunno su Raidue.

Ma dal suo profilo Facebook, lei annuncia di non avere intenzione di rinunciare al programma: «Nonostante le violente polemiche che si sono scatenate sul web... e che sono totalmente inappropriate ed infondate comunico che mi presenterò regolarmente e contrattualmente, insieme a mio figlio Gabriele». Chissà che succederà..