Isola dei Famosi, botta e risposta tra la Marcuzzi e Bettarini: "Non lo volevo"

Alessia Marcuzzi, in un'intervista esclusiva a Chi, rivela di non essere stata d'accordo con la produzione dell'Isola sulla scelta di Bettarini. Ma l'ex calciatore ha trovato il modo di convincerla

Alessia Marcuzzi è stata riconfermata al timone dell'Isola dei Famosi a differnza di Mara Venier e Alfonso Signorini che lasceranno il loro posto a Stefano Bettarini.

Per la prima volta, in un'intervista esclusiva a Chi, in edicola da domani 18 gennaio, Alessia Marcuzzi rivela quale è stata la sua reazione quando la produzione le ha comunicato che avrebbe scelto Stefano Bettarini come inviato sull'Isola. "Quando Mediaset mi ha comunicato che sarebbe stato lui l’inviato - spiega Alessia Marcuzzi - non ero d’accordo, perché l’inviato è un po’ il prolungamento del conduttore sull’Isola e ci deve essere sintonia fra le due figure. Le mie riserve erano dovute al fatto che, come donna, non ho apprezzato il racconto delle sue conquiste femminili al Grande Fratello Vip. Quell’uscita ha fatto soffrire molte persone perché coinvolgeva delle famiglie ed è stato indelicato in un momento in cui si invoca più rispetto per le donne. Ci siamo incontrati, mi ha spiegato quanto fosse dispiaciuto e come non volesse rendere pubblici quei racconti, tanto che li aveva fatti senza microfono. Credo che quelle frasi non rispecchino l’idea che ha lui delle donne, è stato leggero, ma non è cattivo. Mi sembra molto motivato e ha già esperienza nei reality, sono convinta che sia adatto a questo ruolo".

Dal canto suo Stefano Bettarini si dice contento di questa nuova esperienza e opportunità e spera di non deludere le aspettative del pubblico. "Sono carico e felice - confessa a Chi l'inviato in Honduras -. E devo ringraziare alcune persone per essere arrivato qui all'Isola a fare l'inviato. In primis devo dire grazie al Grande Fratello Vip, a Ilary Blasi e ad Alfonso Signorini che mi hanno dato modo di fare un viaggio dentro di me. Tra cadute e risalite, come succede sempre nella vita. Ho sbagliato, ho pagato, continuerò a pagare, ma non ho ucciso nessuno. E grazie soprattutto ai miei figli Niccolò e Giacomo, che hanno capito che questa è un'opportunità lavorativa. Mi hanno detto: 'Siamo felici babbo, lavora e spacca tutto'".

Poi, con schiettezza Bettarini commenta anche le polemiche seguite alla sua nomina, soprattutto l'opposizione della conduttrice Alessia Marcuzzi. "Il giorno successivo al mio provino - continua su Chi - viene diffusa sui social la notizia che Alessia Marcuzzi non mi vuole. Io non ascolto e non rispondo a nessuno. Mi è bastato un aperitivo con Alessia per chiarire le cose. I social spesso non fanno che alimentare falsità e odio, anche quando si parla di argomenti leggeri".

E proprio a questo proposito, Stefano Bettarini parla anche del figlio Niccolò che è diventato negli ultimi mesi molto seguito sui social: "Non sono felicissimo. Spero che non si faccia del male. Perché questo mondo sa farti del male. Io, che di errori ne ho commessi, l'ho messo in guardia".