Jovanotti: "Lavorare gratis? A me è successo per fare esperienza"

Cherubini parla agli studenti dell'università di Firenze: "Quando ero ragazzo anche io lavoravo gratis alle sagre e mi divertivo come un pazzo"

Lorenzo Cherubini pensa positivo. E non lo dice solo nei testi delle sue canzoni. "Lavorare gratis? Sì, se serve per fare esperienza". Jovanotti, intervenuto all'università di Firenze per parlare agli studenti al Polo delle Scienze Sociali, ha spiegato di aver partecipato "a diversi festival in America con la mia musica e vedevo tantissimi ragazzi che lavoravano". Ad un certo punto ho chiesto: scusate, ma questi chi li paga? Mi hanno risposto: sono volontari, lavorano gratis, ma si portano a casa un'esperienza. Così mi sono ricordato che quando ero ragazzo anche io lavoravo gratis alle sagre e mi divertivo come un pazzo. Imparavo ad essere gentile con le persone, se mi avessero detto non lo fare, vai in colonia, sarebbe stato peggio. Ma per me quel volontariato lì era una festa anche se lavoravo alla sagra della ranocchia...Mi dava qualcosa".

L'opinione del cantante ha però scatenato e diviso gli utenti dei social network. "Un'altra voce nel mainstream che abitua i #giovani allo sfruttamento"; "Sì al lavoro gratis. Ok, ma gratis anche i tuoi concerti e dischi. D'accordo?".

Intervenuto nel pomeriggio in diretta a Tropical Pizza di Radio Dee Jay, Jovanotti ha specificato meglio il suo pensiero: "Non ho detto e non penso sia giusto "lavorare gratis". Ho solo raccontato la mia esperienza e di quanto sia stato divertente per me potermi confrontare da ragazzino con il mondo del lavoro. Facevo il cameriere alle sagre della bistecca e della ranocchia e mi divertivo come un matto. E probabilmente a me quell'esperienza è servita. Non sono per il "lavorare gratis" e come è ben visibile nel filmato ho solo raccontato una mia esperienza positiva".

Commenti

giovauriem

Mer, 03/06/2015 - 17:11

una volta avevamo quasimodo , montale , Ungaretti , moravia , oggi abbiamo celentano , Jovanotti , venditti , fedez .

titina

Mer, 03/06/2015 - 17:19

e a lui non lo pagano?

gian paolo cardelli

Mer, 03/06/2015 - 17:21

E' semplicemente impagabile leggere di "guru di sinistra" che fanno apologia di schiavismo: ben gli sta a quelli che hanno creduto alla loro buonafede, quando era evidentissimo che pensavano solo a farci soldi su... e da prima di Berlinguer, qualora qualcuno ancora nutrisse qualche illusione!

vince50

Mer, 03/06/2015 - 17:41

Chissà perchè chi ha tanti soldi e un pulpito,da valutazioni e consigli a chi non li ha.Il solito predicozzo comunista fate come dico ma non come faccio,il peggio è che questi predicatori di seconda mano trovano ascolto.

aredo

Mer, 03/06/2015 - 17:57

Il ricco cantante stonato comunista che dice agli altri di lavorare gratis... Un vero compagno del regime comunista. Ama così tanto la plebe che la vuole tanto povera... Ma se nessuno guadagna dei suoi schiavetti fan plebei .. come pensa di continuare a guadagnare? Se vuole tutti i suoi fan poveri senza un soldo... chi gli compra le canzoncine stonate in cui gracchia e blatera ?

ritardo53

Mer, 03/06/2015 - 18:12

Ma cosa ci si aspetta dai ladri ed evasori comunisti. Lui faceva volontariato? Hahahaha si certo solo quando andava a cagare.

Ritratto di lucianaza

lucianaza

Mer, 03/06/2015 - 18:13

Una volta avevamo le botteghe artigianali, coi maestri d'arte che trasmettevano il sapere, poi gli Allievi superavano i maestri e da Cimabue abbiamo avuto Giotto, Brunelleschi, Leon Battista Alberti la Bottega del Ghirlandaio, la Bottega del Verrocchio e sono usciti Leonardo, Michelangelo, Botticelli, ecc. ecc.. Poi sono arrivati i sindacati, l'apprendista doveva guadagnare come un operaio e si sono chiuse tutte le Botteghe, adesso arriva lui e tira fuori che il volontariato fa esperienza, pensa che tutti ci siamo dimenticati la Storia? Lui deve studiare e accusare i Kompagni della cultura che hanno cancellato!!!

igiulp

Mer, 03/06/2015 - 18:30

Mi viene in mente un documentario sulla TV svizzera di qualche anno fa dove, in Cina, le mamme, per poter far entrare il figlio/a in università, dovevano effettuare lavori pubblici gratuitamente per un certo tempo per ingraziarsi il burocrate di turno....... Che dire se questo dovesse avvenire anche in Italia?

claudio faleri

Mer, 03/06/2015 - 18:37

è un comunista con i soldi, con quelle menate di canzoni si è riempito il portafogli ed è uno schifo che vada a parlare all'università ma è di sinistra e la scuola dagli anni 70 è nelle loro mani e si vedono i risultati

gian paolo cardelli

Mer, 03/06/2015 - 18:42

Bennato parcheggiava la Lamborghini a tre chilometri dal concerto e poi faceva l'autostop, e la gente sotto al palco applaudiva il "compagno"... Volontè giustificava la sua ricchezza affermando che "mi faccio pagare tantissimo perchè non intendo essere sfruttato dai padroni", e la gente sotto al palco delle Feste dell'Unità l'applaudiva... Fuxsas giustifica lo scempio architettonico che è solito fare affermando che "le mie case sono perfette per i proletari: io non ci andrei ad abitare perchè non faccio il proletario, faccio un altro mestiere", ed i lettori di queste boiate l'applaudivano... cambiano le facce, ma gli imbecilli che si spellano le mani sono sempre gli stessi...

marcs

Mer, 03/06/2015 - 18:47

Ma qualcuno di voi ha lettori ha capito di cosa parla Jovanotti. Nell' articoletto è specificato che si parla di volontariato nella preparazione dei concerti o al limite alle feste paesane. Cosa c'entrano i "comunisti"? e dov'è l'apologia alla schiavismo ? e non siete forse voi liberali che volete che gli studenti svolgano degli stage in aziende o nelle PA ?

Angel59

Mer, 03/06/2015 - 18:55

Un tipo del genere non merita commenti!

lento

Mer, 03/06/2015 - 19:09

Che schifo di Italia! Lasciano parlare certa gente. Lavorare gratis equivale a sfruttamento dei lavoratori.I sindacati farebbero i pazzi pur di vietarlo. Povera Italia con certi personaggi intellettuali . Del caxxo...

Ritratto di Mario Galaverna

Mario Galaverna

Mer, 03/06/2015 - 19:12

Scusate nè, da sempre i kompagnazzi hanno avuto manodopera gratis alle loro kermesse. Il compenso per i " volontari " viene elargito in assunzioni comunali, appalti, ecc.

Ritratto di 100-%-ITALIANA

100-%-ITALIANA

Mer, 03/06/2015 - 19:17

Ecco altre perle di saggezza da 1 altro cantantucolo

SanSilvioDaArcore

Mer, 03/06/2015 - 19:32

Tutti gay con il cxxo degli altri

Ritratto di HEINZVONMARKEN

HEINZVONMARKEN

Mer, 03/06/2015 - 19:43

JOVANNOTTI, FAI UN ANNO DI CONCERTI GRATIS

CIGNOBIANCO03

Mer, 03/06/2015 - 19:58

FANTASTICA:la risposta di@a costi_ Mila.

Ritratto di lucianaza

lucianaza

Gio, 04/06/2015 - 00:38

@marcs e chi le fa le sagre paesane? e i concerti? tutti di sinistra, altrimenti come se li comprava gli immobili il partito? ho letto che il pd ha un grossissimo patrimonio immobiliare, se invece il volontariato lo faceva fare Berlusconi, allora lui sarebbe stato il diavolo malefico

Ritratto di malamente

malamente

Mer, 24/06/2015 - 12:31

giovauriem : condivido il pensiero dei classici che ci hanno insegnato la cultura . ora dobbiamo sorbirci le filippiche degli ignoranti che li fanno passare per maestri . leggete gente