Kate Middleton incinta? I bookmaker sospendono le scommesse

Le agenzie di scommesse del Regno Unito hanno sospeso le scommesse sulla presunta gravidanza di Kate Middleton: troppi indizi sarebbero una prova di certezza per i sudditi di Elisabetta II

I sospetti sulla presunta gravidanza di Kate Middleton sono sempre più forti nel Regno Unito, dove alcune agenzie di scommesse hanno sospeso le puntate. Pare che la duchessa di Cambridge partorirà il suo quarto figlio nel 2020. Negli scorsi giorni sono state tantissime le puntate da parte di chi ha scommesso che la moglie di William partorirà il prossimo anno e la maggior parte di queste sono state fatte dopo il primo giorno di scuola di Charlotte.

Gli immancabili fotografi hanno immortalato Kate con una nuova pettinatura, un taglio più corto e un colore di capelli più chiaro. Ai più questi cambiamenti potrebbero non dire nulla ma gli osservatori più attenti, e nel Regno Unito questi dettagli sono molto importanti, sanno che quando Kate fa cambiamenti evidenti al suo look è molto probabile che sia in arrivo un nuovo figlio. Alcuni esperti di linguaggio del corpo sono stati interrogati su questo comportamento e hanno concluso che in effetti la duchessa ha questa consuetudine, al pari di tantissime altre donne, anche se i suoi cambiamenti non sono mai drammatici. Le vicissitudini dei componenti della famiglia reale inglese sono molto spesso sotto l'occhio inquisitore dei sudditi, anche solo per puro gossip, e ogni loro movimento viene analizzato nei minimi dettagli. Pare che quando stava accompagnando a scuola la piccola Charlotte, nel vedere gli altri bambini Kate si sia toccata spesso la pancia. Un gesto forse incondizionato, automatico, che sarebbe un altro segnale della gravidanza. Le voci nel Regno Unito stanno correndo molto velocemente. Kate e William non hanno mai negato di voler ampliare la loro famiglia e inoltre a breve pare che anche Meghan e Harry potrebbero dare un fratellino ad Archie. Se le congetture dei sudditi inglesi fossero corrette, il 2020 potrebbe essere un anno particolarmente ricco di eventi.