Lite in studio a Pomeriggio 5 tra Roger Garth e Rodrigo Alves. Il modello: "Non esisti più"

A Pomeriggio 5 si parlava di "chirurgia estetica", un argomento generalmente divisivo. Infatti si sono scaldati gli animi

La chirurgia estetica fa sempre discutere, è un argomento che generalmente divide le platee: c’è chi è totalmente contrario, chi ricorre al ritocchino per cancellare gli anni che passano o chi sceglie di sottoporsi a interventi invasivi nella speranza di sentirsi più bello/a. Per qualunque ragione si ricorra alla chirurgia, lo si fa per sentirsi meglio con se stessi. Di questo si parlava oggi durante la puntata di Pomeriggio 5. Barbara D’Urso ha invitato in studio diversi personaggi che hanno optato per il ritocchino e tra di loro c’era anche Rodrigo Alves, il Ken umano.

Il 36enne brasiliano si è sottoposto a ben 69 interventi chirurgici, non solo per migliorare il suo aspetto, ma per assomigliare il più possibile al famoso giocattolo della Mattel. Dopo una vita di sacrifici, oggi Rodrigo Alves si è detto pentito: "Voglio tornare come prima, volevo essere perfetto, ma è noiosissimo". Il Ken umano ha passato gli ultimi anni della sua vita a dieta, costretto per ragioni di lavoro e per non avere problemi con le 22 liposuzioni a cui si è sottoposto, e ora ha anche grosse difficoltà respiratorie.

Ma secondo gli altri ospiti in studio, la strada che ha intrapreso è senza via d’uscita, e sarà quasi impossibile eliminare tutta quella “plastica”. Quello che più di tutti è andato giù pesante con i commenti è stato il modello romano Roger Garth. "Sono contento che abbia cambiato idea perché sono convinto che sia un ragazzo con dei problemi psicologici e di insicurezza", ha dichiarato in studio l’opinionista. Ma questo commento non è piaciuto affatto a Rodrigo Alves che ha finto di non conoscere il suo interlocutore: "Ma tu chi sei? Esteticamente è una bella persona ma io pensavo fosse una donna". Da lì il clima in studio si è fatto bollente. Il modello ha accusato il Ken umano di essersi annullato: "Tu non esisti più, sei una cosa artefatta".

Rodrigo Alves, pur non condividendo i toni, sembra, però, pronto a dire addio alla chirurgia estetica. In futuro si concederà solo qualche “punturina”.