Lory Del Santo: "Non mi sono mai ripresa dalla morte di Conor"

Lory Del Santo racconta a Storie Italiane il grande dolore derivante dalla morte dei figli Conor e Loren

Ospite di Storie Italiane con Eleonora Daniele, Lory Del Santo ha avuto modo di tornare a parlare della sofferenza dovuta alla morte del figlio Conor, nato dalla relazione con Eric Clapton e scomparso a soli quattro anni per un tragico incidente.

La scomparsa improvvisa del primo figlio, però, non è stato l’unico dramma che ha costellato la vita della Del Santo. Solo qualche mese fa, Lory ha perso Loren, che si è suicidato. Con grande commozione e un dolore che non è riuscita a nascondere davanti alle telecamere, l’ospite di Eleonora Daniele ha parlato dei due drammi che hanno segnato la sua esistenza. “Non mi sono mai ripresa dalla morte di Conor perché è stata causata da un incidente causato da una persona poco attenta – ha spiegato la Del Santo - . Credo che non lo supererò mai”. Riguardo il suicidio di Loren, invece, ha preferito mandare un messaggio a tutti i genitori che hanno figli affetti da alcuni disturbi. “Non mi sono mai preoccupata quando mi dicevano che era un po’ asociale e, invece, le sue caratteristiche portavano alla sua sindrome che poi è esplosa all’improvviso – ha detto - . Vorrei dire ai genitori d’indagare e trovare il coraggio di andare oltre, ma non per rimproverare, ma per comprendere e cercare di aiutare”.

Alla morte dei figli Lory Del Santo ha raccontato di aver reagito diventando indifferente ad ogni situazione, ma ciò non l’ha mai portata a considerare di compiere gesti estremi. “La vita è come un’altalena, felicità e infelicità, ma vale la pena di vivere – ha detto prima di soffermarsi sul rapporto con i padri dei suoi figli -. Ho scelto di avere questi figli, nonostante alcuni padri siano scomparsi. Non ho mai avuto rancore nei loro confronti perché ho sempre riconosciuto loro il fatto di avermi regalato dei figli meravigliosi”.