Lory Del Santo specifica: "Non ho approfittato di Donald Trump"

Lory Del Santo, ospite a Nemo, ha fatto un elogio della ricchezza, per poi tornare a parlare di uno dei suoi incontri con il neopresidente Donald Trump

Lory Del Santo, ospite a Nemo, ha parlato di nuovo del suo incontro con Donald Trump, precisandone alcuni dettagli. Dopo l'elezione del nuovo presidente degli Stati Uniti, la soubrette - oggi regista - aveva raccontato di aver incontrato tre volte il neoeletto Usa, il quale l'aveva rispettosamente corteggiata. Lei, tuttavia, non se l'era sentita di andare avanti.

Durante la trasmissione condotta da Enrico Lucci, Del Santo si è soffermata su quella volta in cui lei e Trump hanno preso lo stesso ascensore. "Io ho incontrato tutti praticamente nei miei viaggi avventurosi - ha commentato la regista di The Lady - Io consiglio a tutti di fare tutti i percorsi. L'ascensore. L'ho preso anche con Donald Trump. Grazie a Dio l'ascensore era lungo, il viaggio è durato... Se no se era tre piani… È durato fino alla fine. Donald si è comportato benissimo e io non ne ho approfittato perché, cavoli… ho pensato, sai di miliardari ce ne abbiamo tanti.

Che Lory Del Santo fosse avventurosa, il pubblico italiano lo sapeva bene. La soubrette infatti fu la vincitrice di un'edizione dell'"Isola dei Famosi" e, proprio pochi giorni fa, è arrivata terza a Pechino Express, cui ha preso parte con il compagno Marco Cucolo.

Sempre a Nemo, l'affascinante Lory si è lanciata in un'elogio della ricchezza. "La ricchezza per me è una parola molto importante - ha spiegato così le sue ragioni - ho cominciato a capire quando avevo 15 anni che sarebbe stato il fulcro della mia esistenza. Io vengo da una famiglia poverissima, a 14 anni non avevo neanche il riscaldamento e la vasca da bagno, mi facevo il bagno in una padella, e ho capito che il futuro sarebbe stato uguale. Ho pensato, non importa perché ci penserò io".