The Loudest Voice, ecco la serie tv con Russell Crowe e Naomi Watts

The Loudest Voice, uno dei titoli più attesi di questo inverno, arriva su Sky. Russell Crowe è Roger Ailes nella serie tv che racconterà lo scandalo di Fox News

Dopo The Morning Show, gli scandali sessuali e il mondo dell’informazione saranno di nuovo raccontati con The Loudest Voice, la serie tv che fa luce sul personaggio di Roger Ailes e sulla vicenda che ne ha travolto la carriera.

Chi era Roger Ailes

Roger Ailes è stato uno dei personaggi più influenti nel mondo della politica statunitense. Durante il primo mandato della presidenza di Bill Clinton, il magnate dell’informazione Rupert Murdoch chiamò Ailes per guidare Fox News Channel: a lui il compito di rendere il canale un’istituzione nell’informazione e nella politica del Paese. Nel corso degli anni Roger Ailes ha reso Fox News un pilastro dei media americani, capace di influenzare l’elettorato repubblicano e sostenere le scelte dell’inquilino della Casa Bianca quando questo era del medesimo partito. Allo stesso modo il suo lavoro fu rilevante anche direttamente con i politici stessi: nel corso della sua carriera è stato consulente di più presidenti eletti tra le fila del partito del repubblicano, come Richard Nixon, Ronald Reagan, George H. W. Bush e da ultimo Donald Trump.

The Loudest Voice, dalla politica alle molestie

Nonostante i suoi successi in ambito politico e nel mondo dei media, Roger Ailes è noto per lo scandalo sessuale che ne ha stroncato la carriera. Gretchen Carlson, anchorwoman del canale Fox News fino al 2016, licenziata dopo aver rifiutato le avances di Ailes, è stata la prima a denunciare le molestie subite, aprendo poi la strada ad altre donne che accusarono Ailes del suo comportamento inappropriato. In poche settimane la carriera del CEO di Fox News giunse così al termine, portando con sé il lavoro fatto e la reputazione. Roger Ailes morì nel 2017 all’età di 77 anni.

Il cast eccezionale della serie tv

Il difficile compito di portare sullo schermo un personaggio così scomodo spetta a Russell Crowe. Le varie immagini e i trailer di presentazione della serie hanno già anticipato il grande lavoro fatto per assomigliare a Roger Ailes. L’attore de Il Gladiatore risulta irriconoscibile non solo a causa del trucco ma anche e soprattuto per i diversi chili presi. Naomi Watts interpreterà la principale accusatrice: Gretchen Carlson. L’attrice ritorna in una serie tv dopo le ultime esperienze del 2017: prima con la terza stagione di Twin Peaks, poi con Gypsy di Netflix. Sienna Miller è un altro grande nome di The Loudest Voice: qui avrà il ruolo della moglie di Ailes, Elizabeth Tilson, e anche per lei la trasformazione è sorprendente. Simon McBurney, recentemente visto nella serie tv Carnival Row, sarà Rupert Murdoch mentre Seth MacFarlane, noto per aver creato I Griffin e The Orville, sarà Brian Lewis, capo PR del canale e consigliere di Ailes.

Quando e dove vedremo The Loudest Voice

The Loudest Voice è una serie tv Showtime, ma in Italia sarà distribuita da Sky. La serie è composta da sette episodi, ognuno incentrato su di un anno fondamentale per comprendere il personaggio e la vicenda oggetto del racconto. Il primo episodio, dal titolo 1995, debutterà su Sky Atlantic il 4 dicembre, mentre l’ultimo arriverà il 25 dicembre.