Meghan Markle assume l'esperto di Harvey Weinstein e Michael Jackson

Meghan Markle ha assunto una società americana esperta di pubbliche relazioni: l'azienda ha lavorato anche per Harvey Weinstein e Michael Jackson

Nuove polemiche in vista per Meghan Markle, che ha assunto una società hollywoodiana di gestione delle crisi.

Paradossalmente, l’intenzione della duchessa è stata quella di ripulire la sua immagine a seguito di alcune controversie - che alcuni esperti hanno trovato in queste settimane strumentali o addirittura razziste nei suoi confronti. Come riporta il Sun, si tratta della Sunshine Sachs, che ha già lavorato con Meghan quando era nel cast di “Suits”, in particolare attraverso gli amministratori delegati Shawn Sachs e Keleigh Thomas Morgan.

Tra i clienti della società ce ne sono alcuni molto controversi, come Harvey Weinstein - che è stato accusato di molestie e stupri - e Michael Jackson - scomparso da 10 anni, ma che ricevette in vita e postume alcune accuse di pedofilia. Tra gli altri clienti si annoverano in ogni caso star come Leonardo DiCaprio, Natalie Portman, Jennifer Lopez, Justin Timberlake, Snoop Dogg, Ben Affleck, Bon Jovi e Aerosmith.

Meghan Markle è stata al centro di numerose polemiche dapprima per una presunta rottura con i duchi di Cambridge - poi smentita più volte dagli esperti - e l’aver di recente preso 4 voli in 11 giorni di vacanza nonostante la duchessa sia un’ambientalista, e poi ci sono naturalmente la “faida” con il padre e il lato paterno della famiglia e la copertina di Vogue.

A queste accuse si aggiunge quindi l’aver assunto Sunshine Sachs, nonostante la duchessa goda già della consulenza di un’esperta di pubbliche relazioni come Sara Latham, che è stata consulente in campagna elettorale per Hillary Clinton e ha lavorato con il marito Bill alla Casa Bianca. Questa scelta, apparsa poco ortodossa, ha quindi destato nello staff di Kensington Palace perplessità.

In realtà, si tratta di un mistero già sciolto. Ieri sera Buckingham Palace ha dichiarato che i duchi di Sussex si stanno avvalendo di questa consulenza per poter lanciare la propria fondazione benefica anche negli Stati Uniti.

Segui già la nuova pagina di gossip de ilGiornale.it?