Mercedesz Henger replica alla madre: "Mi ha delusa"

Un botta e risposta pubblico che sembra essere appena iniziato tra Eva Henger e sua figlia Mercedesz, che non si parlano da mesi ma dialogano indirettamente tramite social e interviste

Ha fatto clamore l'intervista di Eva Henger a Domenica Live del 29 settembre, quando l'ex naufraga è andata nel salotto festivo di Barbara d'Urso per fare un appello a sua figlia Mercedesz. La donna ha utilizzato parole molto forti contro la ragazza e soprattutto contro il suo fidanzato Lucas Peracchi. A qualche giorno di distanza è arrivata anche la replica di Mercedesz Henger.

Eva ha mosso accuse molto pesanti nei confronti del fidanzato di sua figlia e ha dichiarato che se lei non parla più con Mercedesz la colpa sarebbe proprio di Peracchi. Parole due e piene di rabbia che arrivano dopo le dichiarazioni rilasciate da Eva tramite i social, in una disperata ricerca di un contatto con sua figlia. Mercedesz ha scelto di replicare alla madre ma per il momento non l'ha fatto né via social né tanto meno tramite telefono. Ha rilasciato un'intervista al settimanale Novella2000 in cui dà la sua versione dei fatti, che in larga parte non coincide con quella della madre.

Lei è una donna intelligente, questo lo sanno tutti e si vede ma ha un piccolo difetto: quando si arrabbia scatena l’inferno. Sarebbe bastato che mi avesse chiamata per chiarirci, invece che pubblicare storie", ha detto Mercedesz al settimanale diretto da Roberto Alessi. La ragazza non ci sta che la madre addossi le colpe al fidanzato: “Mi pare che mia mamma mi dia un ultimatum: mi dica “O me o lui”. Lucas invece non ha mai provato a mettermi contro mia mamma.

Quindi, Mercedesz, dà la sua versione dei fatti. È vero che non risponde più ai messaggi della madre e, come ha spiegato la stessa Eva, il motivo è l'eliminazione dell'applicazione di messaggistica da parte della ragazza. Mercedesz, però, accusa la madre di non aver mai provato a chiamarla: “Sono rimasta delusa da quello che ha detto: è vero che non rispondo ai suoi messaggi, non ho Whatsapp, lei lo sa, e di telefonate da lei non ne ho ricevute, non mi ha chiamato al telefono.” Prosegue, poi, nella sua difesa a Lucas Peracchi: “Ha sbagliato a dire cose che potrebbero essere offensive e per questo è stato ripreso, da me e dai suoi genitori. Ha chiesto scusa. Qui si sta facendo un caso di Stato da niente.