Mika: "La mia omosessualità? Un mostro chiuso nell'armadio"

Mika è un artista eclettico, capace di essere un cantante ma anche un presentatore e ora, in attesa sul suo nuovo album, si racconta in una lunga intervista affrontando anche il tema della sua omosessualità

È una star famosa in tutto il mondo. Mika è cantante, compositore, giudice di talent show e anche presentatore. Dopo un periodo di assenza dalle scene, il prossimo 4 ottobre, sarà disponibile il nuovo album dell’autore di "Grace Kelly", dal titolo "Il mio nome è Michael Holbroock". Un album che non dimenticate le sue atmosfere pop ma che sarà più intimistico rispetto ai precedenti. E in una recente intervista rilasciata a Il Corriere, Mika si rivelato a 360 gradi, fra lavoro, carriera musicale e omosessualità.

"Sono molto esigente con me stesso. Rasento la perfezione fino a farmi del male – rivela l’artista -. Anche quando compongono una canzone dai ritmi giocosi cerco di mettere tutto me stesso. La chiave del mio successo? la creatività e la mia credibilità". E con il nuovo album e il tour che attraverserà l’America, Mika scrive un altro capitolo della sua carriera artistica, dopo anni in cui ha appeso al chiodo il microfono per dedicarsi alla tv. "Mi sentivo in gabbia. Mi è piaciuto fare la tv. Ho potuto sviluppare un progetto e curarlo in ogni sua parte, un’esperienza che mi ha cambiato ma non è stato molto stressante – afferma -. Per questo ho deciso di cambiare, dovevo farlo per ritrovare me stesso".

Non rinnega neanche il suo recente coming out affermando: "Avevo 13 anni quando ero consapevole di essere omosessuale. La mia diversità era un gigante, un mostro nell’armadio – racconta -. Mi sono chiesto come sarei potuto essere me stresso senza farmi del male. Ho lottato per questo status quo e per conquistare un successo che per me ha significato salvezza e libertà. Oggi guardo quei mostri senza vergogna".

Un periodo non facile quello di Mika, prima di diventare cantante. "Il bullismo? Un’altra molla. Resistevo grazie a un pensiero fisso: un giorno chi mi prende in giro applaudirà ai miei concerti". La sua identità è stata costruita grazie alle icone della musica pop anni ’80. "I testi, le voci di quei artisti erano vero e sincero –afferma -. Per questo anche nella mia musica piace molto sperimentare".

Commenti
Ritratto di LANZI MAURIZIO BENITO

LANZI MAURIZIO ...

Dom, 22/09/2019 - 10:44

curati ragazzo perché sei malato.

FD06

Dom, 22/09/2019 - 10:51

Gli omosessuali sono esseri superiori, riconosciuti e rispettati nel mondo occidentale, guai a chi li critica !! Artisti, stilisti, cantanti , politici Etc Insomma ci danno l’esempio e la prova che gli uomini eterosessuali sono degli esseri mediocri capaci solo di procreare e allevare figli , (spesso male ) La TV e il web danno loro spazi di espressione importanti come prova di integrazione e rispetto , Dobbiamo allinearci e adattarci alla nuova dottrina occidentale o andare a vivere in altre culture !!! Mi domando se gli omosessuali abbiamo mai chiesto di essere così pubblicizzati , ma per anima buonista i media lo fanno quotidianamente con passione e entusiasmo

pilandi

Dom, 22/09/2019 - 11:35

@LANZI MAURIZIO ... la tua frase è mal formulata, in realtà volevi scrivere: "Mi devo curare perché sono omofobo."

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Dom, 22/09/2019 - 11:55

"Sono gay da quando ho 13 anni". Ennesimo titolo farlocco. In realtà il tizio dichiara che i 13 anni sono l'età in cui si è reso conto di essere gay, non di esserlo diventato.

edo1969

Dom, 22/09/2019 - 12:29

A me mika è molto simpatico, adorabile, chisenefrega se è gay scusate

Totonno58

Dom, 22/09/2019 - 12:30

E quindi?

lorenzovan

Dom, 22/09/2019 - 12:32

gli omosessuali sono come gli ebrei...tanto disciminati nei secoli bui della religione cristiana che hannom dovuto affinare le uniche armi a disposizione..e cioe' l'intelligenza ..per sopravvivere..di qua' l'alta percentuale di artisti..scrittori..scienziati..persone che hanno influenzato il mondo..direi che almeno il 50 % di chi ha lasciato una eredita' posivita al mondo provenga da ebrei e omosessuali..il resto dagli heterosessuali...

19gig50

Dom, 22/09/2019 - 12:34

e te ne vanti?

Ritratto di dr.Strange

dr.Strange

Dom, 22/09/2019 - 12:35

un altro omosessuale di professione. la cosa comincia sinceramente a stufare

volo_basso

Dom, 22/09/2019 - 13:41

Talento notevole. La sua tendenza , sarebbe meglio la tenesse sotto coperta senza porgerla ai quattro venti. Fin tanto che il comportamento non risulta tanto evidente e modesto, tanto di cappello, ma che non faccia le stesse pagliacciate di taluni che sfregiano il buon comportamento . Ottimo artista.

GPTalamo

Dom, 22/09/2019 - 15:03

Bravo, complimenti. Biologia inevitabile o perversione sessuale? Ma non venitemi a dire normalita': il canale anale in anatomia fa parte del sistema gastrointestinale, non di quello genitale. Secondo me e' peccato, ma si sa, noi cristiani siamo ancorati alla mentalita' di 2000 anni fa.

Ritratto di Beppe58

Beppe58

Dom, 22/09/2019 - 15:31

Io sono milanista da decenni. Quindi? Lo scriviamo sul New York Times?

fifaus

Lun, 23/09/2019 - 10:55

e chi se ne frega...