Morta l'ex miss Venezuela: ha esordito ieri in una soap di RaidueIn un agguato nel mar dei Caraibi

Ha esordito proprio ieri pomeriggio sugli schermi di Raidue nella televovela Pasion prohibida, Monica Spear Mootz, ex Miss Venezuela, 29 anni, uccisa ieri in una rapina. La modella è morta insieme al marito nel corso di una rapina mentre era in vacanza nella regione di Carabobo, nel Mar dei Caraibi. Ferita la figlioletta di 5 anni che era con loro. Secondo la stampa locale, la bella attrice aspettava il soccorso stradale, con il marito e la figlia, dopo che l'auto su cui viaggiavano era rimasta in panne: sono stati attaccati da una banda armata. Nata a Maracaibo nel 1984, Monica Spear è stata incoronata Miss Venezuela nel 2004 e ha partecipato a Miss Universo 2005, piazzandosi al quinto posto. Ha raggiunto la popolarità con le telenovelas Mi prima Ciela, La Mujer Perfecta e Pasion prohibida, la soap americana in cui è la protagonista Bianca che ha esordito ieri alle 14 sulla Rai. «Siamo costernati dalla notizia della morte della protagonista, arrivata proprio mentre stava andando in onda», dice Angelo Teodoli, direttore di Raidue che proporrà fino a giugno le 107 puntate della soap.

Commenti
Ritratto di kanamara

kanamara

Mer, 08/01/2014 - 14:28

Un'appunto a Sallustri: prima di parafrasare questo post ci rifletta 24 ore e valuti se sia un'opinione oggettiva o soggettica (non vorrei che si metta ancora nei pasticci dopo l'ultima volta che ha inserito opinioni di lettori sul suo giornale) -> ...Faccio un'osservazione fredda e ditaccata (considerando la guerra in Afghanistan che stà dissanguando il Mondo da circa 13 anni e sperperando i soldi spesi dagli alleati presenti in Afghanistan: praticamente, l'Italia è entrata nell'Euro-Moneta con la guerra in Afghanistan...guerrafondai, petrolieri, costruttori di infrastrutture o mercanti di soldi li considero, quindi, tutti uguali in questa guerra)... Se questo gesto vuole rappresentare la supremazia dei Puritani-Iconoclasti-Talebani (cioè persone che odiano le Icone: vedere su wikipedia per costatare che non sto delirando), allora significa che gli Stati-Democratici che volgiono insegnare la democrazia agli Stati non-Democratici hanno perso la faccia (oltre che i soldi spesi per la Guerra in Afghanistan e che sono soldi spesi dai cittadini con le tasse e non certo dai Manager delle Multinazionali-Lobby). Se qualche lobby non è dacccordo, ricordo che i Dizionari costano pohi Euro e sono accessibili a tutti (schiavi, Prostitute,operai, portinai, preti, funzionari, politici e manager)= rimpiango di aver pagato le tasse dal 2012 ad oggi!