Nicolò Prati: "Non ho lavorato da Sadler"

Il concorrente più giovane di Masterchef replica alle accuse: "Non sapevo nemmeno avesse un locale a Milano"

All'indomani dal polverone suscitato da Striscia la Notizia, parla Nicolò Prati, il concorrente più giovane di Masterchef accusato di aver già avuto esperienza in cucina - e in particolare nel ristorante di Sadler - e di lavorare ora per Carlo Cracco.

"È una notizia che ha voluto rovinare un'esperienza fantastica e che ha voluto rovinare il finale di una bella storia che tantissima gente seguiva e il lavoro di tantissime persone che insieme hanno lavorato per questa esperienza", spiega in un video su Facebook, "Sono stato bocciato al liceo e mi sono iscritto ad Agraria: non avrei avuto il tempo materiale per fare uno stage o essere assunto da Sadler. E sinceramente, non sapevo nemmeno che Sadler avesse un ristorante a Milano..."

A dargli manforte arriva anche la smentita dello stesso Claudio Sadler e una compagna di liceo e di banco di Nicolò, Francesca Silvagni: "Sono stata per oltre tre anni sua compagna di banco al liceo scientifico Carducci di Via Aporti a Milano e poi non l'ho più perso di vista", ha detto a Dagospia, "Non era una persona espansiva, aveva tante ragazze attorno con le quali intratteneva rapporti di pura amicizia. A scuola non è mai stato una cima, tanto che l'ultimo anno fu bocciato e quindi costretto a cambiare istituto per diplomarsi. Poi si iscrisse ad agraria, laurea ovviamente non ancora portata a termine, ed escludo categoricamente che abbia mai lavorato nel ristorante Sadler. Dico ciò pur non essendo una persona con cui Nicolò ha in questo momento un rapporto di affetto e di amicizia".

Commenti

eglanthyne

Gio, 05/03/2015 - 11:25

Non SAPEVI??? Uno dei TOP in Italia con ristoranti in Giappone e Cina ma per FAVORE . . .!

FRANZJOSEFF

Gio, 05/03/2015 - 11:32

QUANDO UNA TRASMISSIONE E' REGISTRATA E' NATURALE CHE C'E' QULCHE "UCCELLINO" CHE CANTA. GRAVE SE UNA TV RIVALE UTILIZZA MEZZI O CORRUTTIVI PER SAPERE CHI VINCE. MA E' GRAVISSIMO SE UNA TRASMISSIONE ANCHE IN DIRETTA GIA' DECIDONO CHI DEVE VINCERE E' INGANNO AL TELESPETTATORE. IL GIUDICE DISPORRA' L'ARCHIVIAZIONE DELLA QUERELA IN QUANTO ESSENDO GIA' REGISTRATA ERA SOGGETTA A QUALCHE CONFIDENZA DI UN INTERNO ALLA STESSA TV. IL TELEFILM IL TENENTE SHERIDAN, L'ULTIMA PUNTATA VENIVA REGISTRATA ALMENO 3 VOLTE PE RCONFONDERE CHI LAVORAVA NELLE SCENE E NON POTEVA SAPERE CHI ERA IL PROTEGONISTA. SE QUALCUNO HA PARLATO E' PROPRIO PERCHE' E' REGISTRATO. RISPOSTA AD UNA PERSONA CHE HA DEFINITO GENIO. IL PASSATO SI CONOSCE IL FUTURO......

Ritratto di apasque

apasque

Gio, 05/03/2015 - 12:11

Se questo inossidabile Prati dice la verità (e lo spero per lui, sebbene non ci creda) e non ha lavorato da Sadler, sarà facilissimo scoprirlo. Basterà guardare i libri paga o la contabilità di Sadler, e se tutto è in regola......"carta parla, villan dorme"

jo79

Gio, 05/03/2015 - 13:27

e chissenefrega i reality show son in primis show

Ritratto di charry_red_wine

charry_red_wine

Gio, 05/03/2015 - 14:55

ma strachissenefrega di masterchef.. una boiata pari all'isola, ma senza rocco