Nina Moric attacca Allegri e Livorno: è bufera

Scintille tra Nina Moric e Massimiliano Allegri. La showgirl ha messo nel mirino il tecnico bianconero colpevole di aver lasciato i croati in panchina

Scintille tra Nina Moric e Massimiliano Allegri. La showgirl ha messo nel mirino il tecnico bianconero colpevole di aver lasciato i croati in panchina nella sfida contro la Fiorentina. "Senza Pjaca e Mandzukic la Juve sarebbe da terzo posto, mettili in campo livornese comunista!!!", ha scritto la Moric sui social. "Qualcuno - scrive oggi Moric su Facebook dopo le polemiche - mi può spiegare gentilmente e senza offese come mai molti si sono sentiti offesi dalle mie parole "LIVORNESE COMUNISTA " riferito ad Allegri? Non è livornese l'allenatore della Juve ? Non è forse vero che Livorno è la città d'Italia con la più alta concentrazione di comunisti? Manco avessi scritto che Livorno puzza di pesce, o che a Pisa hanno paesaggi bellissimi e la torre che attira milioni di turisti ogni anno, mentre a Livorno l'unica cosa che viene attirata sono le sardine che seguono i pescherecci". "Roba da Matti", afferma la Moric. Le parole della Moric però hanno fatto infuriare i livornesi che hanno attaccato su Facebook e su altri social la showgirl insultandola. Solo i pisani hanno avuto parole tenere per la Moric: "Nina Moric sindaco di Pisa subito! vieni in gradinata all'Arena, se inizi non smetti più! Fidati".

Commenti
Ritratto di giovinap

giovinap

Mer, 18/01/2017 - 10:21

questa è una guerra tra la vecchia signora e la nuova signora (con la Z maiuscola)

Opaline67

Mer, 18/01/2017 - 10:53

IL FATTO CHE LIVORNO SIA AFFLITTA DA ALTA CONCENTRAZIONE DI COMUNISTI ANCHE ALTOLOCATI (NIENTE DI PIU' ODIOSO E INFAME POI DI UN COMUNISTA CAPITALISTA)NON SIGNIFICA CHE L'INTERA POPOLAZIONE DEBBA RITROVARSI BOLLATA DELLA STESSA ETICHETTA.SO DI MOLTISSIMI LIVORNESI CHE, PROPRIO IN FUNZIONE DI CIO', SI VERGOGNANO DEI PROPRI CONCITTADINI E SI TROVANO IN IMBARAZZO, ADDIRITTURA A DOVER ESIBIRE "LIVORNO" SUL LUOGO DI NASCITA E DI RESIDENZA DELLA CARTA DI IDENTITA'. LA MORIC NON PERDE MAI LA SACROSANTA OCCASIONE DI STARE ZITTA. DOVREBBE LIMITARSI A FAR VEDERE LE CHIAPPE (LA FACCIA NO RIDOTTA COME SE LA E' RIDOTTA)

Gianca59

Mer, 18/01/2017 - 12:32

"...vieni in gradinata all'Arena, se inizi non smetti più! Fidati": se poi si presenta in gradinata come nella fotografia penso che verrà ancora più apprezzata dai pisani....

Antonio43

Mer, 18/01/2017 - 14:48

Sono stato a Livorno nel lontano 1961, non posso dimenticare che in quella città ho visto le ragazze, tutte, con il più bel lato B che non ho visto in nessuna altra parte. Fortunati i rossi di quella città, non se lo meriterebbero.