Notti d’estate, i 5 film horror da (ri)vedere

L'estate è tempo di sole mare e di film horror, ecco una selezione dei 5 film da non perdere per una notte da brivido

I film horror sono una costante delle notti d’estate. Presenti ancora nei cinema ma anche in tv, rappresentato l’essenza stessa della bella stagione. I film horror non passano mai di moda, si contaminano tra di loro, cambiamo il modo di approcciarsi al pubblico, sperimentano nuovi stili di narrazione, ma il genere rimane comunque un punto fermo, una presenza costante nell’ambiente mediale di oggi. Negli ‘anni 80 e ’90 ha avuto il suo momento di massima espressione, dopo un breve periodo di latitanza, ha trovato di nuovo la sua strada. Ecco quali sono i 5 film horror da vedere o rivedere in estate; spazio ad alcuni classici ma anche a fenomeni contemporanei.

5. Scream

Per i più giovani è un cult inimitabile, quello di Scream. Arrivato nelle sale nel 1996, alla luce di un grande successo di pubblico, sono stati realizzati ben 4 sequel più una serie tv disponibile ora su Netflix. Scritto da Kevin Williamson e diretto da Wes Craven, il film ha rappresentato una chiara e ben mirata presa in giro a tutti i clichè degli horror movie anni ’80. Inconsapevolmente la vicenda di Sidney Prescott si è poi imposta come il più grande fenomeno pop di sempre. Grottesco e splatter all’inverosimile, Scream ha raccontato la storia di un gruppo di liceali alle prese con un serial killer che ha disturbato una sonnolenta cittadina dell’entroterra americano.

4. La notte del giudizio

L’horror diventa pura distopia, quando parliamo de La Notte del Giudizio. Il franchise di James deMonaco ha rappresentato una boccata di aria fresca per la filmografia di genere. Il primo film risale al 2013, il quarto che funge da prequel, è previsto nel mese di luglio. In un futuro in cui la criminalità è una vera e propria utopia, il nuovi Padri Fondatori, per garantire il regime che a fatica hanno creato, hanno istituito una notte del giudizio in cui, per 12, ore nessun crimine verrà punito. Neanche l’omicidio. E su questo incipit che poi prende forma la critica ad una società consumistica lasciata totalmente in balia di se stessa. Il primo film è un vero gioiello, il secondo cade vittima di alcune scelte un po’ fuori contesto, il terzo apre uno spiraglio verso un futuro migliore. Si vocifera che presto verrà realizzata anche una serie tv.

3. Life – non oltrepassare il limite

Il terrore proviene dallo spazio nel film con Jake Gyllenhaal e Ryan Reysolds. Successo di pubblico ma bocciato dalla critica, Life racconta il viaggio interspaziale di un gruppo di astronauti, i quali inavvertitamente, entrano in contatto con una forma di vita extra-terrestre, e fuggire da una forma di vita intelligente, non sarà un’impresa facile. Mixando le paure verso l’ignoto e un po’ di sana comicità sarcastica, il film diretto da Daniel Espinosa, resta un buon esperimento di genere. Life – non oltrepassare il limite porta il pubblico a sperimentare le paure verso altre forma di vita intelligenti.

2.A quiet place

Il film con Emily Blunt è stato un vero e proprio successo ai botteghini di tutto il mondo, un esperimento che nella sua convenzionalità, ha convinto la maggior parte del pubblico. In un futuro in cui l’umanità è stata attaccata da una misteriosa razza aliena, sensibile anche al più piccolo rumore, A Quiet Place racconta la vita della famiglia Abbott e della lotta per la sopravvivenza in un mondo tempestato da morte e distruzione. Il film mixa la sagacità di un horror movie a tutte le tematiche di un drama familiare, miscelando alla perfezione le paure per l’ignoto e l’istinto di sopravvivenza.

1. IT

Uno dei romanzi più inquietanti di Stephen King, lo scorso anno, ha debuttato al cinema per la prima volta, ed il successo è stato stratosferico. Ambientato negli anni ’80, IT racconta le avventure di un gruppo di ragazzi alle prese con una misteriosa entità che si abbatte su una cittadina americana. Decisi a scoprire cosa nasconde il misterioso Pennywise, i giovani affronteranno a testa alta le loro paure e le loro stesse insicurezze. Alla luce di un grande successo, il prossimo anno verrà realizzato un sequel con un cast di grandi stelle del cinema.