Pechino Express, Simone Di Matteo: "Tina Cipollari è una roccia"

Simone Di Matteo parla di Tina Cipollari, sua compagna a Pechino Express nella squadra degli Spostati: i due costituiscono una coppia inossidabile

Tina Cipollari e Simone Di Matteo hanno vinto la quinta tappa di Pechino Express. Lo scrittore, tra l'altro autore della biografia autorizzata dell'opinionista "No, Maria, io esco!”, ha rivelato alcuni retroscena del rapporto con Tina in un'intervista al settimanale Nuovo Tv.

"È stato divertentissimo - ha raccontato Di Matteo dello show, registrato in Sudamerica la scorsa estate - Lei è simpatica ed è anche una grande volpe. La nostra strategia era quella di farci vedere sempre un po’ deboli. Lei ama mettersi in gioco e nel momento del bisogno è stata una roccia. È vero che io cercavo di spronarla, ma anche lei mi ha tirato su tante volte. Nel reality lascia vedere anche un aspetto inedito del suo carattere. E poi non si è mai fatta problemi a farsi riprendere senza trucco. Del resto è così bella".

Simone Di Matteo ha però sottolineato come, durante le registrazioni, abbia testato una certa sfiducia degli avversari soprattutto nei confronti di Tina Cipollari, avversaria evidentemente temibile, tanto più che è da sempre nel cuore del pubblico televisivo. Inoltre, pare siano in tante le persone, stando al racconto dello scrittore, pronte a cercare di scorgere segnali di crisi tra Tina e il marito Chicco Nalli.

"Tra i miei compagni di viaggio mi porto nel cuore Cristina Bugatty - ha spiegato Di Matteo, tornando ai loro avversari, suoi e di Tina - A parte lei e pochi altri colleghi di reality, molti erano finti. Spesso i nostri avversari ci guardavano titubanti non credendo nelle nostre possibilità, ma fingevano. In realtà ci studiavano, temevano molto Tina".