Pomeriggio 5, Carmen Di Pietro sbatte fuori di casa il figlio 18enne

L'ex protagonista del Grande Fratello Vip ha fatto sapere a Pomeriggio 5 che non intende avere in casa dei figli-bamboccioni

Questa settimana è ufficialmente ripartito il talk-show pomeridiano, Pomeriggio 5, condotto da Barbara d'Urso, che ha visto protagonista un'ex concorrente del Grande Fratello Vip. Nel corso di un nuovo appuntamento del noto format trasmesso su Canale 5 è apparsa in studio Carmen Di Pietro, la quale è tornata a parlare della sua decisione drastica presa di recente, ovvero quella di cacciare fuori di casa il figlio 18enne Alessandro. Così, dalla regia del format è stato mostrato un esclusivo rvm, contenente le immagini che immortalano la Di Pietro mentre prepara le valigie per suo figlio, con la complicità della figlia Carmelina. Le immagini del filmato in questione hanno diviso l'opinione degli ospiti presentatisi in studio, tra cui Raffaello Tonon, il quale si è detto sbigottito per la scelta maturata dalla madre di Alessandro, che si rifiuta di avere in casa figli maggiorenni e "bamboccioni".

Carmen Di Pietro contro i bamboccioni

"E' colpa delle mamme italiane se in Italia ci sono troppi bamboccioni - queste le parole spese dalla Di Pietro -. A 18 anni dicono: 'Sono ancora piccolini, facciamoli restare in casa fino a 20 anni'. Se sono piccoli, non possono nemmeno guidare. Non ce l'ha la patente. A 18 anni sbatterò di casa anche mia figlia Carmelina. Stiamo trovando un appartamento da condividere con un amico per dividere le spese, ma la mamma ci sarà sempre". Nel corso della trasmissione, Carmen, dunque, ha tenuto a precisare che per il figlio lei ci sarà sempre, ma lui dovrà responsabilizzarsi andando a vivere in un'altra casa e imparando a sostenere da solo le spese dovute.