Principe Andrea, spunta un'email: "Dove possiamo parlare di Virginia Giuffre?"

In queste ore, il principe Andrea sta subendo forti pressioni per la nuova intervista che la sua accusatrice, Virginia Giuffre, ha rilasciato alla BBC. E proprio durante il programma è spuntata fuori un'email che il duca avrebbe inviato a Ghislaine Maxwell riguardo alla Giuffre

Martedì sera sulla BBC è andata in onda una nuova trasmissione “bomba” sul presunto coinvolgimento del principe Andrea nello scandalo Epstein, dal titolo“ The Prince and the Epstein Scandal”. Come si legge sul Mirror, durante il programma di un’ora, è stata mostrata un’email che il duca di York avrebbe inviato a Ghislaine Maxwell nel 2015, riguardo a Virginia Giuffre, la principale accusatrice del principe.

L’email alla Maxwell fu inviata quando fu chiaro che la Giuffre avrebbe rivelato degli abusi subiti da Jeffrey Epstein e dei rapporti intimi che fu costretta ad avere con il principe, quando era minorenne. “Fammi sapere dove possiamo parlare. Ho delle domande specifiche da farti riguardo a Virginia Roberts”, si legge. L’email fu mandata alle 5:50 del mattino, qualche ora prima che la Giuffre (Roberts da nubile) dichiarava su un sito web americano di essere stata abusata da Epstein. In seguito alle pesanti accuse della donna, Buckingham Palace e il principe hanno sempre negato qualsiasi coinvolgimento nel traffico di minorenni in cui era implicato l’amico, definendo ogni accusa “falsa”.

Ma Virginia Giuffre, insieme ad altre vittime del magnate pedofilo, sono determinate a non mollare e hanno assunto un team di avvocati negli Stati Uniti, a sostegno delle loro affermazioni. I legali e le vittime hanno affermato che il duca debba recarsi negli Stati Uniti per testimoniare sotto giuramento riguardo ai suoi rapporti con Epstein e dire la verità su Virginia Giuffre. La sorella di una vittima di Epstein, ora deceduta, ha addirittura espresso la volontà che il terzogenito di Elisabetta venga estradato negli USA, se non vi si recherà di sua spontanea volontà.

A causa delle pressioni d’oltreoceano e dell’imbarazzo causato alla Royal Family, Andrea si è ritirato dalla vita pubblica, consigliato dal fratello maggiore Carlo e dalla madre. Nel frattempo la sua caduta libera non si arresta e la Giuffre sta andando avanti con la sua battaglia affinché venga fuori la verità. Durante il programma del 2 dicembre la donna tra le lacrime, ha chiamato in causa la popolazione britannica, implorando il loro aiuto nella ricerca della giustizia. “Imploro le persone nel Regno Unito a starmi accanto e ad aiutarmi nella mia battaglia. Questa non è una sordida storia di sesso. Questa è una storia di trafficanti di donne, e di abusi”.

Commenti

de barba rossano

Mar, 03/12/2019 - 15:06

certo che queste signore e signorine vengono fuori a scoppio ritardato. oggi in tv hanno fatto vedere l' intervista alla signorina presunta violentata dal principe Andrea. lacrime a favore di telecamera, contorno da giorni di giornali scandalistici, codazzo di opinionisti e avvocati pronti a lucrare sulla vicenda. ammesso che sia vero, possibile che tutte si svegliano dopo 20 o 30 anni dall' accaduto? magari dopo una brillante carriera, magari i soldi finiscono, la fama pure, almeno sistemiamo il portafogli no?

donzaucker

Mar, 03/12/2019 - 17:44

@de barba rossano: se non si sanno le cose si dovrebbe evitare di sputare sentenze. Epstein è stato condannato nel 2008 per abusi commessi nel 2000, si è fatto 13 mesi grazie ad un procuratore distrettuale amico suo e nessuna delle vittime è stata informata della sentenza. In seguito, nel 2018, grazie al lavoro di indagine del Miami Herald, 60 donne hanno accusato Epstein: non sapevano della condanna farlocca del 2008! La sentenza è stata dichiarata illegale e il processo riaperto. Le nefandezze di Epstein sono confermate, il Principe Alberto era uno dei più assidui frequentatori. Ha anche negato di ricordarsi di aver fatto una foto con Virginia Giuffre, però si ricordava esattamente che alla data dello stupro era a prendere la pizza con le figlie (nel 2005).

frabelli1

Mar, 03/12/2019 - 17:47

Boh. Come mai devono passare tutti questi anni perché i fatti poi vengano fuori. È mai possibile?

WmatteoSalvini

Mar, 03/12/2019 - 17:49

de barba rossano: concordo perfettamente; siamo contro la violenza delle donne, ma quello che stà succedendo è scandaloso; qualcuno che se ne esce fuori, magari dopo 30 anni e accusa un uomo di violenza; e la cosa che è ancora più scandalosa è che la donna, secondo ormai il pensare comune, dice la verità sempre; come se non fossero mai esistite ed esistessero migliaia di donne che vendono il loro corpo per soldi o per fama; non si può distruggere una persona senza avere prima presentato delle prove inoppugnabili !

Klotz1960

Mar, 03/12/2019 - 21:11

Donzaucker, i principi come Andrea hanno sempre qualcuno del protocollo che segue agenda, attivita' e spostamenti. Per quello che Andrea puo' ricostruire le sue giornate a decenni di distanza. Non ci vuole un genio per capirlo. E' evidente che almeno alcune di queste donne ed i loro legali vogliono spillare milioni, approfittando anche della credulita' di ingenui e della mala fede degli invidiosi. O ci sono delle prove o sono tutte chiacchiere, specie decenni dopo.

donzaucker

Mar, 03/12/2019 - 21:52

Ma state scherzando? Parlano dopo 20 anni perché tutta la storia è stata insabbiata nel 2008! Epstein è stato CONDANNATO per aver gestito un giro di prostituzione minorile, per soddisfare le voglie di altri miliardari col vizietto. Smettete per cortesia di difenderli, nessuna si è inventata nulla, sono tutti fatti confermati.

Klotz1960

Mer, 04/12/2019 - 01:32

Epstein NON e' il principe Andrea. Le sembrera' strano, ma e' proprio cosi'! Sono due persone diverse, pensi un po'!