Raffaella Fico difende Mario Balotelli: "Era triste, è italiano a tutti gli effetti"

I cori e gli insulti contro Mario Blotelli hanno alzato un grande polverone e scatenato le polemiche, che oggi Raffaella Fico ha tentato di smorzare difendendo il padre di sua figlia e raccontando il suo stato d'animo dopo la partita col Verona

I cori razzisti contro Mario Balotelli durante la partita di serie A tra Verona e Brescia hanno scosso l'opinione pubblica ma, soprattutto, il calciatore. Non è certo la prima volta che il calciatore viene preso di mira dalle tifoserie avversarie per il colore della sua pelle ma evidentemente domenica scorsa la misura è stata colmata e l'attaccante ha reagito con veemenza. Di questo episodio ha parlato Raffaella Fico durante il suo intervento a Un giorno da pecora, il programma radiofonico di Radio1.

All'ennesimo coro contro di lui, Mario Balotelli ha interrotto l'azione di gioco e ha violentemente scagliato la palla contro la curva del Verona. Dopo questo gesto, l'attaccante ha anche minacciato di lasciare il terreno di gioco, rendendo necessario l'intervento dell'arbitro che ha ritenuto opportuno interrompere momentaneamente la gara. Le polemiche dopo la gara sono state forti e veementi e sono stati tanti quelli che si sono schierati a favore di Mario Balotelli. Tra loro c'è anche Raffaello Fico, sua ex compagna storia e madre di sua figlia Pia, che incontrato l'attaccante proprio dopo la gara di campionato. Lei e sua figlia hanno trascorso qualche giorno a Brescia per stare insieme a Balotelli e ieri dopo la gara hanno avuto modo di trascorrere del tempo insieme. Ai microfoni di Un giorno da pecora, la Fico ha raccontato proprio di quell'incontro: “Ci siamo incontrati dopo la partita col Verona, sicuramente era triste e nervoso, una reazione normale: a chiunque fa male esser insultato, è una cosa brutta che fa male.” Per fortuna Pia è ancora piccola ed è facile tenerla lontana da certe polemiche, troppo grandi da capire per una bambina di appena 7 anni.

Raffaella Fico ha espresso anche la sua opinione in merito alle esternazioni del capo ultras della compagine scaligera, che poche ore dopo i fatti ha affermato che Mario Balotelli non sarà mai italiano. Ovviamente, la showgirl non è in accordo con il pensiero espresso dall'uomo, che proprio per quanto accaduto allo stadio durante la partita ha rimediato il Daspo fino al 2030. Non potrà, quindi, entrare più allo stadio per seguire la sua formazione. “Mario è italiano a tutti gli effetti. È un peccato che non si riesca ancora ad isolare questi facinorosi, ci sta che poi si reagisca un po' male. Sono convinta che qualcosa stia cambiando però”, ha riferito Raffaella Fico con grande diplomazia.

Inevitabile la domanda sulla vita privata della showgirl napoletana, che attualmente si è dichiarata single ma corteggiatissima. Nella sua quotidianità pare ci siano tanti uomini interessati a lei, alcuni calciatori ma non solo , sull'ipotesi di un ritorno di fiamma con Mario Balotelli, Raffaella Fico non esclude la possibilità, anche se remota: “Nella vita mai dire mai, ma ora siamo molto amici, come genitori.” Dopo tanti anni di lontananza e di “lotte” tra la showgirl e l'attaccante, anche e soprattutto tramite i media, i due sembra abbiano finalmente trovato un equilibrio per il bene di Pia e adesso riescono a gestire insieme la crescita della bambina, che può contare sull'affetto di entrambi i genitori.