Red Ronnie: "Gino Paoli incastrato con un complotto"

Intervistato a La Zanzara di Radio 24, Ronnie afferma: "Sono abituato a leggere e guardare film sui complotti, Gino stava combattendo le multinazionali"

"Gino Paoli non è un evasore fiscale". A sostenerlo è Red Ronnie. Intervistato a La Zanzara di Radio 24, Ronnie afferma: "Sono abituato a leggere e guardare film sui complotti, quando succede qualcosa mi chiedo sempre perché quella cosa viene fuori. Gino Paoli è una persona meravigliosa, un amico, che si stava battendo alla Siaecontro le multinazionali che non pagano i diritti”.

Insomma Red Ronnie sostiene la tesi di un complotto delle multinazionali. Dopo aver ribadito che Gino Paoli "ha sempre aiutato senza chiedere, èun artista clamoroso perché ha scritto canzoni bellissime", Red Ronnie spara: "Anche l'11 settembre è avvenuto, ma gli aerei contro le Torri Gemelli non si sa che interesse hanno fatto. E' impossibile che due aerei uno dopo l'altro sbattano contro le Torri, con i servizi di sicurezza che ci sono, è matematicamente impossibile, come non esiste l'aereo che è andato contro il Pentagono, perché non è stato filmato da nessuno".

Commenti

kayak65

Mar, 24/02/2015 - 19:58

Red ma chi ti crede? un comunista non evade e sbaglia mai. E' matematicamente impossibile ...purtroppo gli hanno portato i soldi suoi, a sua insaputa

Ritratto di atlantide23

atlantide23

Mar, 24/02/2015 - 20:33

ma quale complotto e complotto!!gino paoli non e' mica un capo di governo! Ma insomma, se i due milioni di euro depositati nella banca svizzera sono suoi, allora e' il solito sinistro che predica bene e razzola male ed e' un EVASORE FISCALE. Se i due milioni sono i miei...allora il compagno e' innocente. ROBA DA MATTI !!

Ritratto di atlantide23

atlantide23

Mar, 24/02/2015 - 20:37

"Sono abituato a leggere e guardare film sui complotti, quando succede qualcosa mi chiedo sempre perché quella cosa viene fuori. "....afferma red (il rosso) e quindi te lo sei chiesto anche quando hanno fatto quella porcata al Cavaliere ? Scommetto di no, altrimenti che sinistro saresti !!??

brunosel

Mar, 24/02/2015 - 20:52

me porti un altro litro

Ritratto di fioellino

fioellino

Mer, 25/02/2015 - 00:01

Quando si tratta di "loro", ovvero dei comunisti veri, il minimo è farli santi subito, il massimo è la frase " Visto noi come siamo? Ci dimettiamo subito! ". Se certe cosette accadono ai comuni mortali, beh, allora... Tutti ladri, evasori, puttanieri, da sputargli in viso. Io la penso invece al contrario. Non solo evasore, ma anche al nero L'Unità! Vergogna, gente che godete solo nel comunismo dove devono essere tutti uguali nella povertà, ma gli altri! Questo è Comunismo Vero! Ora sì.

Ritratto di fioellino

fioellino

Mer, 25/02/2015 - 00:01

Quando si tratta di "loro", ovvero dei comunisti veri, il minimo è farli santi subito, il massimo è la frase " Visto noi come siamo? Ci dimettiamo subito! ". Se certe cosette accadono ai comuni mortali, beh, allora... Tutti ladri, evasori, puttanieri, da sputargli in viso. Io la penso invece al contrario. Non solo evasore, ma anche al nero L'Unità! Vergogna, gente che godete solo nel comunismo dove devono essere tutti uguali nella povertà, ma gli altri! Questo è Comunismo Vero! Ora sì.

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Mer, 25/02/2015 - 01:14

Questo qui è un'altro che si è giocato il cervello. Nemmeno le intercettazioni dello stesso Paoli che dice di non potersi giocare la reputazione se si venisse a sapere che ha i soldi in Svizzera servono a chiarirgli le idee. QUANDO UNO È CONFUSO NEANCHE L'EVIDENZA LO SCUOTE. CHI HA COME MAESTRO GIULIETTO CHIESA NON PUÒ CHE AVERE IL CERVELLO DISASTRATO.

Iacobellig

Mer, 25/02/2015 - 08:40

Uno porta due milioni di euro in svizzera e si dichiara di non aver fatto nulla di male! Solo un comunista come paolj poteva affermare una cosa del genere! Paghi e si vergogni!

eternoamore

Mer, 25/02/2015 - 12:15

EVASORE IN GALERA ANCHE CHI LO DIFENDE.