Renato Pozzetto: "Vi racconto la scena della vasca con la Fenech"

Renato Pozzetto si confessa in una lunga intervista a Domenica Live in cui ripercorre la sua lunga carriera

Renato Pozzetto si confessa in una lunga intervista a Domenica Live in cui ripercorre la sua lunga carriera. Pozzetto parla del suo rapporto professionale con Edwige Fenech durante le riprese del film "La patata bollente". "Era una scena in cui facevamo l'amore in una vasca. C'eravamo messi d'accordo che non fossimo imbarazzati, nudi, con molta schiuma, e poi le parti da montare successivamente, cominciamo... insaponati. Il direttore della fotografia deve cambiare le luci, due minuti di pausa. Edwige si alza per andare a rifarsi il trucco, le mettono l'accappatoio, si abbassa l'acqua ed è venuto fuori una roba come un arachide (ride). Mi accorgo, guardo su, c'era un elettricista che si mettere a ridere. "Ue', Pozzè, guadagnerai qualche lira ma fai una vitaccia!", ha affermato. Poi un altro ricordo legato a questo film che di fatto ha regalato notorietà all'attore: "Il film era curioso, parlava del mio rapporto con un gay, rapporto di amicizia, ho dovuto ospitarlo a casa. C'era Massimo Ranieri che recitava la parte di un gay ed era un argomento molto delicato, l'abbiamo fatto bene, in maniera molto rispettosa...". Infine un momento di commozione per una clip video con la moglie e un saluto a Paolo Villaggio: "Ci vediamo là, salutami gli altri".