Rocco Papaleo a Vieni da me: "Quella di mia madre è una dolce mancanza"

A Vieni da me, Rocco Papaleo si è mostrato in una veste inedita, molto più introspettivo e meno ironico del solito, per raccontare della morte di sua madre avvenuta circa un anno e mezzo fa

Rocco Papaleo è uno degli attori comici più brillanti della scena italiana. Dotato di una grande vena artistica, l'attore di cinema e teatro ha sempre abituato il suo pubblico a interventi ironici, nel salotto di Caterina Balivo si è lasciato andare a un racconto più intimo. A Vieni da Me, infatti, l'attore ha voluto ricordare la scomparsa di sua madre in maniera delicata e introspettiva, tanto da far commuovere la conduttrice.

Gli ospiti del programma vengono sottoposti a interviste molto particolari, durante le quali sono chiamati a pescare degli oggetti alla cieca da un cassettone. Il primo oggetto capitato tra le mani di Rocco Papaleo è stata una focaccia, una pietanza particolarmente cara all'attore potentino. “Ho perso mia mamma un anno fa, pane e frittata lo uso in un monologo al teatro al cinema come metafora verso la mia terra, i miei sapori”, ha dichiarato Papaleo. Chi lo segue sa che “pane e frittata”, per esempio, è il tema portante di una delle sonate del film “Basilicata coast to coast”, che lo vede protagonista. Quello è il piatto che maggiormente gli ricorda la sua amata madre: “È stato pazzesco quando mia mamma è scomparsa. Non è stata un’assenza drammatica, è stata una dolce mancanza, visto che il suo ricordo è ancora molto vivo.

Il racconto dell'attore è particolarmente toccante. Rocco Papaleo ha spiegato a Caterina Balivo che per diversi mesi non è riuscito a entrare a casa di sua madre, della quale sente ancora la voce. La conduttrice non è riuscita a trattenere le lacrime durante il racconto di Papaleo, dal quale è emerso tutto il grande amore di un figlio verso la sua mamma.