"Rubavano foto dai telefonini dei vip" A processo Lucarelli, Soncini e Neri

La giornalista del Fatto e i suoi colleghi accusati di aver trafugato foto e altro gossip da account privati

Sono diventati famosi nel 2010, quando la cosiddetta blogosfera italiana era nel suo periodo d'oro. Ma per Selvaggia Lucarelli, Guia Soncini e Gianluca Neri (meglio conosciuto come Macchianera) arriva ora il conto.

Secondo il portale Giustiziami - curato da alcuni insider del tribunale di Milano e per questo fonte attendibile -, infatti, i tre sarebbero stati mandati a processo (si parte il 19 luglio) per aver "frugato" nei telefoni dei vip foto e altro materiale con il quale confezionare notizie di gossip da rivendere ai settimanali scandalistici o pubblicare sui propri blog. "Stando al decreto di citazione firmato dal pm di Milano Grazia Colacicco che li ha mandati a processo", si legge sul sito, "i tre giornalisti e blogger riuscivano a intrufolarsi nell’intimità dei vip ottenendo “fraudolentemente” codici e password, operazioni facilitate da domande segrete a basso livello di protezione per il recupero delle parole chiave (in un caso: Come si chiama il tuo animale domestico?)".

Al centro dell'inchiesta ci sarebbero in particolare 191 foto scattate durante una festa di compleanno di Elisabetta Canalis nella villa di George Clooney sul lago di Como. I tre avrebbero provato a venderle per 120mila euro a un settimanale, ma la showgirl venne informata della cosa. Parte così la denuncia ai carabinieri che dà il via all'indagine e poi al processo.

Viene fuori così che tra gli obiettivi non c'era solo la Canalis. Secondo il capo d'imputazione, infatti, i tre "al fine di procurare a sé o a altri un profitto consistente nella vendita di fotografie e di informazioni o conversazioni personali di cui erano venuti a conoscenza o comunque al fine di arrecare danno a Elisabetta Canalis e alle persone di seguito indicate, si procuravano, rispondendo alla domanda segreta per la password, i codici di accesso dell’indirizzo di posta elettronica di Federica Fontana, Mara Povoleri (Mara Venier, ndr), Sandra Bullock, Scarlett Johansson e altri".

Nel mirino c'era soprattutto Federica Fontana, il veniva cui profilo veniva costantemente monitorato per ottenere "indebite informazioni a loro non dirette, tra le quali l’indirizzo web, il nome utente e la password di accesso alla galleria fotografica che conteneva immagini della festa privata per il compleanno di Elisabetta Canalis". Dopo di che i tre "fraudolentemente intercettavano comunicazioni relative a un sistema informatico o telematico e ne rivelavano in parte il contenuto", si legge sempre nelle accuse, "In particolare, avendo fraudolentemente ottenuto gli accessi a vari account di posta elettronica, ne monitoravano la posta in entrata utilizzando un apposito account di posta elettronica come collettore unico di tutta la corrispondenza intercettata".

"Tutto quello che è accaduto è che io all'epoca mi sono vista recapitare le foto di un compleanno della Canalis a casa Clooney", si difende Selvaggia Lucarelli, "Non ho mai chiesto e ricevuto un euro da nessun giornale, rivista o editore , nè per quelle foto nè per qualsiasi altra foto o notizia in altri periodi. Non c'è mai stata neanche alcuna trattativa che mi abbia riguardata. Ci sono state perquisizioni, sequestri e intercettazioni come se fossi entrata in possesso di informazioni riservate alla Cia, ma negli atti non c'è un passaggio in cui risulti che io abbia mai venduto o contrattato una notizia o una foto".

Leggo titoli fantascientifici su un processo legato a una vecchia indagine che purtroppo mi ha coinvolta nel 2011 e di...

Posted by Selvaggia Lucarelli on Giovedì 28 maggio 2015
Commenti

giovanni PERINCIOLO

Gio, 28/05/2015 - 11:06

Trattandosi di giornalista del Fatto aspettiamo di vedere come e quanto la legge sia uguale per tutti!

giovauriem

Gio, 28/05/2015 - 11:16

e cosa faranno i giudici a questi giustizialisti (per gli altri) allevati dagli stessi magistrati "giustizianti" , si faranno promettere che non lo faranno più ? oppure li condanneranno per alto tradimento , avendo i tre "giornalisti" fatto intercettazioni in proprio , senza richiederle autorizzazione alla casa madre (magistratura comunista)

simonetta della...

Gio, 28/05/2015 - 11:49

Ed ora la lucarelli farà un pezzo contro se stessa?

marcosol

Gio, 28/05/2015 - 11:55

Selvaggia Lucarelli collabora con Libero di Belpietro oltre che con Il Fatto. Ma naturalmente visto che la notizia ha accezione negativa è meglio tacerlo. Brava Chiara! anche oggi la pagnotta l'hai guadagnata con onore

cgf

Gio, 28/05/2015 - 11:56

Perché la P.A. non fa corsi interni di Lingua ITALIANA? Almeno a tutti coloro che per mansione redigono verbali/atti ufficiali.

CAPOFERRI50

Gio, 28/05/2015 - 12:24

ma che strano.. sul fatto quotidiano nessuna notizia in merito.. probabilmente ritengono una non notizia.. non c'è il berlusca...

Ritratto di marco piccardi

marco piccardi

Gio, 28/05/2015 - 12:26

esempio di altissimo giornalismo.

steacanessa

Gio, 28/05/2015 - 13:15

Per i sinistri pecunia non olet.

frabelli1

Gio, 28/05/2015 - 13:45

si, ma questi Vip che a domande segrete mettano: come si chiama il mio cane o quando o dove si sono conosciuti i miei genitori, vuole dire lasciare le chiavi dell'auto sulla aletta parasole, come in certi film.

machete883

Gio, 28/05/2015 - 14:16

che tristezza questa lucarella , una vita tra la monnezza degli altri, una single sola a ragione...una viperetta che di selvaggio ha soltanto un misero futuro...l'emblema di un'italietta altrettanto misera becera ignorante e ventre flaccido di un' euopa presto raddrizzatta da orde di nuovi barbari...che tristezza!

Ritratto di toro seduto

toro seduto

Gio, 28/05/2015 - 14:34

eppure smascherava e umiliava tutti.....su queste testate

narteco

Gio, 28/05/2015 - 14:46

Chi di spada fersice di spada perisce,quella che faceva la morale a Corona attacandolo con frasi del tipo:"Corona non è una vittima,si merita la galera" ahahahah un vero spasso la lucarelli,se a Corona han dato 14 anni e 9 mesi a lei dovrebbero dare l'ergastolo,la classica gossipara sinistrata al caviale stile scanzi,gomez,travaglio et similia,che ci si doveva aspettare da una che scribacchia sulla stessa cartaccia del leccalecca quotidiano di travaglio e compagni,è certo che godrà di archiviazione immediata o prescrizione come nel caso di travaglio fosse pure vero tutto al 100% vigerà corsia preferenziale e salvacondotto con soggiorno incluso,citofonare Ciuro x maggiori info.

Paul Vara

Gio, 28/05/2015 - 15:14

Si ripostano presunte notizie senza chiedere ai diretti interessati. Viva il giornalismo indipendente...

michele lascaro

Gio, 28/05/2015 - 16:35

selvaggia di nome e di fatto.

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Ven, 29/05/2015 - 01:12

Volevano ripetere le prodezze dei giornalisti dell'inglese News of the Worlds di Murdoch, chiuso per gli stessi abusi giornalistici. Qui da noi però non arrivano a chiudere i giornali che servono AL LINCIAGGIO PERPETUO DI SILVIO BERLUSCONI.

Tommasi

Ven, 29/05/2015 - 12:57

I dubbi di un lettore di Macchianera: "Ma quello che tutti si chiedono è: come mai le foto se il reato era del 2010 sono finite su 4chan (ma davvero c'è qualcuno che ci crede?) solo mesi e mesi e mesi dopo? Ma soprattutto, nessuno ne ha sentito parlare (tramite 4chan) tranne tu e la giornalista coinvolta? Voglio dire, il signor Clone è personaggio notissimissimo, e la signorina lo è anche lei. Insomma queste foto vengono condivise (facciamo finta di crederci) su un sito che fa milioni di accessi al giorno e puf, solo tu le vedi. (...) Vogliamo parlare dell'indirizzo email citato nel provvedimento? Dubito potesse essere di qualche interesse ma ok, gli hacker anonimi come dei ninja assassini hanno fatto il lavoro per te. Ma soprattutto quella mail su gmail? Quella è degli hacker?" (anon, 28 maggio 2015, dal blog Macchianera)