Skioffi va ad Amici ed è polemica sul suo rap: "Le tolgo il fondotinta a schiaffi"

Skioffi fa già discutere sul web, per via delle sue canzoni ritenute "compromettenti". Nella prima puntata di Amici 19 l'aspirante allievo di canto è finito in sfida per il volere di Rudy Zerbi

Nel pomeriggio di sabato 16 novembre, è stata trasmessa la prima puntata di Amici di Maria De Filippi, il talent-show di Canale 5 giunto quest'anno alla sua diciannovesima edizione. Nel nuovo appuntamento tv della rinnovata gara di talenti è emersa la presenza in studio di una nuova insegnante di canto, la speaker di Rds Anna Pettinelli.

E nelle ultime ore, sono già esplose in rete le prime polemiche, sollevate da parte del web dopo l'esibizione dell'aspirante allievo di canto, Skioffi, che ora fa discutere per via dei testi delle sue canzoni. Il rapper è stato sospeso in giudizio in puntata, dall'insegnante di canto Rudy Zerbi, e verrà a conoscenza dell'esito della sfida -che lo vede contrapporsi ad un altro cantante- solo tra una settimana. Alcuni telespettatori, intanto, contestano che ad Amici nessuno abbia fatto presente che le canzoni del rapper siano "compromettenti", dove - a detta degli stessi contestatori- la donna sembra essere oggetto di misoginia, per via dei testi con "allusioni sessuali e alla violenza sulle donne".“La tua tipa più che donna sì mi sembra una foca nel senso che me prende il pesce e batte le mani” si legge in “King del trash”, scritta dal rapper finito in sfida ad Amici. Nel testo di“Yolandi”, sempre Skioffi canta: “La sbatto contro il muro, tolgo il fondotinta con la forza dei miei schiaffi”; “Non parlare brutta cagna che da oggi sono un cane anche io. Non mi hai mai voluto dare il c**o, adesso me lo prendo, porco D*o. Shh, dormi adesso che è tutto finito”.

Skioffi finisce in sfida ad Amici 19

Nella prima puntata di Amici 19, Skioffi è finito in sfida con Gabriele Marcianò. E il risultato della gara a colpi di note potrebbe essere compromesso dalle polemiche sollevate dagli utenti del web, che ritengono inammissibili in tv le "vecchie" canzoni del primo sfidante. Il suo cantautorato rap - a detta di una parte dei telespettatori - striderebbe con lo spirito di "Amici", che da sempre contraddistingue il talent-show.

A prescindere da come andrà la sua sfida, Skioffi può dirsi comunque sostenuto dal web. Il rapper, infatti, vanta almeno 40mila iscritti al suo canale YouTube e 60mila follower che lo seguono su Instagram. E ad Amici, l'artista potrebbe essere invitato a ricorrere alla censura per le sue tanto discusse canzoni."Questi sono esempi dei testi di Skioffi (son tre canzoni diverse) -si legge in uno dei tweet pubblicati dagli utenti sul conto del cantautore rap-, bravo quanto vi pare ma per me è no. #Amici19". Dal suo canto il rapper si era già difeso in passato, rispondendo ad un articolo di LetteraDonna.it: "Per quale motivo un artista di fama mondiale di nome Tarantino può uccidere donne nei film, sparargli alle gambe e lasciarle per terra? Perché lui sì e io no?". Sui social e in vista della puntata di sabato 23 novembre, c'è chi spezza una lancia in favore del rapper: "Anche La ragazza con il cuore di latta di Irama è uno storytelling. Più o meno tratta lo stesso tema di una delle canzoni di (faccia da) Skioffi. Vi sembra che il primo si sia spinto oltre i limiti della decenza? Vi rispondo io: no. Va bene riportare la verità nuda e cruda".

"Io ho chiesto di sospendere tra loro il giudizio -ha sentenziato nella prima puntata, Rudy Zerbi, circa gli aspiranti allievi finiti in sfida ad Amici 19-, perché li trovo molto diversi ed entrambi scrivono molto bene. Questa settimana vorrei metterli alla prova proprio sulla scrittura". Riuscirà Skioffi a spegnere le polemiche del web e a battere Gabriele Marcianò?

Segui già la pagina di gossip de Il giornale?