"Smettete di seguirmi". Madonna sbotta contro gli hater di instagram

Dopo le critiche ricevute dopo la pubblicazione di un video, Madonna risponde a tono a chi non rispetta la sua musica e il suo modo di pensare

Per Madonna non è un periodo sereno. Dopo la pubblicazione del suo nuovo album, già aspramente criticato dai fan storici della pop star, la regina degli scandali deve prendere una posizione anche nei riguardi dei suoi follower. Ultimamente sta ricevendo commenti non pochi lusinghieri sul suo profilo Instagram e, in risposta a un video che è stato pubblicato di recente, sbotta pesantemente contro gli hater e i leoni da tastiera.

Tutto è avvenuto troppo in fretta dopo la condivisione di un video dal backstage del "Madame X Tour". Madonna è stata ripresa mentre provava, con scarsi risultati, una delle coreografie che presenterà durante i suoi concerti. Il post ha racimolato più di 374mila like, ma ha ricevuto anche diverse critiche. In molti hanno attaccato la cantante per l’età, per l’aspetto fisico, per la musica e per la poca importanza che da tempo riveste nel panorama musicale di oggi. Madonna però non è stata in silenzio e, modificando la didascalia del post, risponde alle accuse.

"Madame X è una professoressa di storia. La polizia di Instagram è conosciuta anche come ‘bigotti e misogini potete andate a quel paese.’ La vostra paura di ciò che rappresento è palpabile e il fatto che voi mi seguiate e vi prendete del tempo per fare questi commenti è un segnale della vostra stupidità, ignoranza e intolleranza verso tutto ciò che è diverso – scrive Madonna -. Se non sono rilevante allora dimostratelo. Smettetela di seguirmi". Non è la prima volta che Madonna si scaglia contro il mondo dei social. Diverso tempo in un’intervista aveva bollato Instagram come un mondo costruito per far del male alla gente.

Commenti

elpaso21

Lun, 15/07/2019 - 14:18

"In molti hanno attaccato la cantante per l’età..": ANCORA STATE APPRESSO AI SOCIAL, BASTA!!.

Ritratto di PollaroliTarcisio

PollaroliTarcisio

Dom, 21/07/2019 - 09:18

Ma chi te tocca