Sonia Bruganelli confessa: "Uno dei miei figli vittima di bullismo"

Sonia Bruganelli ha rivelato alcuni dettagli sulla sua vita privata e ha ammesso che il suo comportamento sui social può aver alimentato l'odio sociale nei confronti dei suoi figli, tanto che uno di loro ha dovuto cambiare scuola perché bullizzato

Sonia Bruganelli non è solo la moglie di Paolo Bonolis. È una donna di successo a capo di una società di produzioni televisive ed è una mamma premurosa di tre giovanissimi ragazzi ormai entrati nell'adolescenza. Questo sta mettendo a dura prova Sonia Bruganelli, che però sembra se la stia cavando con alla grande, nonostante qualche piccolo inconveniente sul loro cammino, dovuto soprattutto alla fama.

Paolo Bonolis e Sonia hanno tre figli: Silvia, Davide e Adele. I ragazzi sono molto legati tra loro e hanno un ottimo rapporto anche con i loro genitori ma l'adolescenza è un periodo complicato per tutti, anche per le famiglie che in apparenza sembrano essere immuni ai problemi. Sonia Bruganelli ha fatto del politically uncorrect il filo conduttore dei suoi social-network, tanto da scatenare orde di polemiche sotto la maggior parte dei suoi post su Instagram. È una donna che lavora, ha un guadagno sostenuto ed è la moglie di uno dei presentatori italiani più amati. Lo stile di vita della Bruganelli è inevitabilmente superiore a quello della maggior parte degli italiani, che sembrano non perdonare la ricchezza. Sonia ama condividere la sua vita, dove non mancano shopping di lusso, viaggi da favola e aerei privati. Per questo motivo è spesso stata oggetto di feroci critiche da parte da chi la accusa di ostentare il benessere. La donna non ha mai fatto un passo indietro a causa di queste polemiche ma l'ha fatto da poco, per il bene dei suoi figli.

È la stessa Sonia Bruganelli a raccontarlo sulle pagine del settimanale Chi, dove fa una confessione choc: “Non rinnego nulla, ma voglio che i ragazzi vivano serenamente senza correre il rischio che qualcuno li accusi o disturbi per via del mio comportamento. Nell'ultimo anno siamo stati costretti a dover cambiare scuola a uno di loro per delle situazioni molto vicine al bullismo.” L'odio sociale di cui parla Sonia Bruganelli nel suo caso ha lasciato il mondo virtuale per contaminare quello reale, intromettendosi anche nella vita dei suoi figli. Da madre attenta e premurosa qual è, la moglie di Paolo Bonolis ha messo il bene dei suoi figli davanti a qualsiasi altro suo possibile interesse per dare ai figli la possibilità di crescere in un ambiente sereno e quanto più normale possibile.

Nel suo libro, Io parlo da solo, Paolo Bonolis descrive sua moglie come una madre estremamente dolce e Sonia Bruganelli non nega questo suo aspetto: “Sicuramente, però sono anche molto attenta e pignola su tutto quello che fanno, dai compiti alle classiche raccomandazioni prima di andare a letto.