Sonia Bruganelli con Paolo Bonolis: "La nostra storia non è a portata di tutti"

La moglie del popolare conduttore ha pubblicato sui social alcuni scatti "rubati" da una rivista di gossip sulla loro ultima vacanza in famiglia. Ma le parole della donna non sono affatto piaciute ai follower che l'hanno duramente criticata

Sonia Bruganelli ha di nuovo infiammato il web. L'ultimo post pubblicato sui social, dove appare insieme al marito Paolo Bonolis, ha scatenato l'ennesima polemica tra lei e i suoi follower. Nel post condiviso su Instagram, Sonia Bruganelli appare in teneri atteggiamenti con il marito, scatti pubblicati da una rivista di gossip dalle loro ultime vacanze. È stata però la descrizione del post, scritta da Sonia, ha far andare su tutte le furie molti seguaci: "La complicità e l’amicizia di due persone che si conoscono da 20 anni non è a portata di tutti per cui, chi non sa o non capisce... se ne faccia una ragione".

Un atteggiamento che i follower non hanno affatto gradito. Per questo, in poche ore, si sono moltiplicati i commenti negativi verso di lei: "Questa tua costante presunzione di essere invidiata dal mondo.. mah..", "Potresti anche essere più simpatica e tirartela di meno. Vedi un po’ tu", "Presuntuosa, senza la persona che hai sposato ora non saresti da nessuna parte!". Qualcuno addirittura minaccia di non seguirla più: "Ho deciso di non seguirti più.. chi non capisce, capisci tu.. troppo presuntuosa per i miei gusti. Puoi essere la moglie di Bonolis ma sei sempre una persona come le altre. Scendi sulla terra", "Ma veramente pensa di essere invidiata xche prende l'aereo privato e a luglio lo passa ad Ibiza? Ma sti caxxi. Una che ostenta che ci fa vedere che va da cartier Gucci etc etc a me fa solo pena", "Potrai avere soldi a palate, amore folle , vita da nababbi.. Questo.non toglie che sei solo una montata che si e' fatfa odiare da tanta gente.. Contenta te".

Le battute e le risposte si sprecano nei quasi mille commenti che il post di Sonia Bruganelli ha ricevuto. Lei però non si fa toccare dalla polemica, infondo non è la prima volta che scatena polemiche mediatiche.