Tu si que vales, "dopo questa scoreggia l'immagine dei Zerbi è finita"

Teo Mammuccari ride di Rudy Zerbi che ha dovuto "subire" la flatulenza di un dinosauro durante la serata di Tu si que vales

Sabato sera durante la terza puntata di Tu si que Vales su Canale 5 non sono mancati i momenti di ilarità. Teo Mammuccari e Rudi Zerbi hanno fatto divertire il pubblico in studio e a casa in più di una occasione.

Risate a Tu si que vales

È successo anche alla fine della esibizione di "Dina e Sauro", due concorrenti che hanno realizzato delle straordinarie riproduzioni di due dinosauri e hanno messo in scena l'innamoramento dei due animali preistorici. Il dinosauro maschio corteggia la femmina, che sembra apprezzare le avances. Poi però, lei si piega in avanti ed emette una rumorosa flatulenza in faccia al corteggiatore.

Il pubblico in sala è naturalmente scoppiato a ridere e la performance dei due concorrenti è piaciuta alla giuria. Poi però Gerry Scotti ha chiesto alla femmina di dinosauro di fare lo stesso in faccia a Rudi Zerbi. Il conduttore è stato al gioco, ma Teo Mammuccari ha commentato sarcastico: "Dopo questa scoreggia l'immagine di Rudi è finita". (GUARDA IL VIDEO)

Nuove risate per una serata che ha fatto registrare ancora ottimi ascolti per Tu si que vales.

Commenti
Ritratto di siredicorinto

siredicorinto

Lun, 17/10/2016 - 10:04

Certamente la dino saura ha voluto rimarcare il livello cul - turale della trasmissione.

yulbrynner

Lun, 17/10/2016 - 11:02

questo programma e' veramente una scorreggia

Ritratto di host8965

host8965

Lun, 17/10/2016 - 12:05

Momenti di alta televisione.

Ritratto di liberopensiero77

liberopensiero77

Lun, 17/10/2016 - 15:33

E poi dicono che i programmi Mediaset sono migliori della RAI. Ma quando mai ...

Ritratto di Giano

Giano

Lun, 17/10/2016 - 15:35

La cosa assurda di questa notizia non è la “flatulenza” che ben si adatta alla qualità del programma, ma che se ne ricavi un articolo da prima pagina sul Giornale. A proposito, “Flautolenza” è una esibizione in stile “petomane” (ricordate il film con Tognazzi?), di chi con la flatulenza suona il flauto, oppure è una forma di flatulenza armoniosa e melodica, tanto da ricordare il suono del flauto? Da tempo critico questo tipo di notizie. Certe volte apro la pagina non per leggere la notizia, ma per la curiosità di leggere i commenti dei lettori. E, come è prevedibile ed ormai accertato, sono sempre commenti ironici, sarcastici e critici. Eppure il Giornale continua imperterrito a farne scoop da prima pagina. Al posto vostro qualche domandina me la farei; come dico spesso, è una questione di serietà e rispetto. Ammesso che il rispetto per i lettori rientri ancora nella deontologia giornalistica.

sparviero51

Lun, 17/10/2016 - 16:17

SCORREGGIA SI SCRIVE CON DUE "R" E IL SUO SINONIMO È LA FLATULENZA !!!

eras

Lun, 17/10/2016 - 16:59

Ecchissenefrega.