Il vestito di Gisele Bundchen conquista il mondo

L’abito indossato dalla super-model brasiliana ha fatto furore sui social network e sulla stampa internazionale

Le olimpiadi di Rio sono state aperte con la prima, indiscussa, medaglia d’oro. Quella conquistata da Gisele Bündchen durante la cerimonia d’inaugurazione al Maracanã. Modalità: divismo. La super-model brasiliana ha sfilato per pochi secondi nello stadio più famoso del mondo, sotto gli occhi di 75 mila spettatori sugli spalti e cinque miliardi di persone sintonizzate sull’evento, togliendo il respiro ai presenti e conquistando i cuori e le menti di tutti coloro che guardavano la cerimonia. In particolare, la stampa internazionale ha esaltato la bellezza e la classe dell’abito, così come i social network sono stati sommersi da commenti che sottolineavano il carisma con cui la Bündchen ha affrontato la sfilata.

Gisele ha indossato un abito disegnato dallo stilista brasiliano Alexandre Herchcovitch, sfilando su una passerella di fortuna di 128 metri al suono della mitica “Garota de Ipanema”, di Tom Jobim. La passerella potrà essere anche stata improvvisata, ma l’intensa personalità che la modella ha messo in quei pochi attimi è stata la stessa che ha conquistato le settimane della moda di tutto il mondo.

Ricoperto di paillettes d'oro, che illuminate dalle luci al led del Maracanã assumevano diversi colori, l’abito lungo con scollatura profonda e spacco generoso rivelava le curve e tutta la bellezza della Bündchen. La creazione, ispirata alle curve delle opere dell’architetto brasiliano Oscar Niemeyer, è stata realizzata da Herchcovitch con consigli della stessa modella, che ha partecipato al processo creativo. Inoltre, mentre Gisele sfilava, le luci del Maracanã proiettavano sotto di lei dettagli di palazzi disegnati da Niemeyer.

"Gisele sa esattamente ciò che veste bene su di lei, e ha notevolmente facilitato il mio lavoro", ha dichiarato Herchcovitchal sito della rivista Vogue. “È stata presente durante tutto il processo creativo e mi ha dato consigli importanti. Ci abbiamo pensato insieme. Ha realizzato importanti cambiamenti. Una parte del mio lavoro è stata quella di ascoltarla e adattare il vestito su di lei per renderla felice ", ha completato lo stilista brasiliano. In totale, ci sono voluti quattro mesi per completare l’abito.

Commenti
Ritratto di roberta martini

roberta martini

Lun, 08/08/2016 - 05:58

Ragazza di Ipanema? Ein, zwei,drei, mi sembrava la marcia di un soldato tedesco altro che ragazza voluttuosa vera brasiliana....

Ritratto di Italia Nostra

Italia Nostra

Lun, 08/08/2016 - 11:52

STREPITOSA!!