Vira Carbone risponde a Diaco: "Non ho reagito per rispetto della Rai"

Intervistata da “TvBlog”, la conduttrice torna sul fuori programma del cellulare squillato durante “Io e te”: “Diaco – rivela – è andato subito via, ma sono sicura che mi inviterà ancora”

Vira Carbone dice la sua sull’imbarazzante fuori programma accaduto nel corso della puntata di Io e te andata in onda giovedì 11 luglio 2019. Ospite del talk con Patrizia Rossetti per parlare del rapporto spesso malsano dei giovani con i loro smartphone, la conduttrice è stata vittima di un contrattempo che ha mandato su tutte le furie il padrone di casa Pierluigi Diaco: il telefonino le è squillato in diretta, suscitando le ire del presentatore.

Intervistata da TvBlog, la Carbone ha voluto precisare la sua posizione in merito a quanto accaduto. “Parlavamo del danno che i telefonini causano a tavola – spiega la conduttrice – e avrei voluto fare uno sketch comico del tipo ‘anche io te lo voglio consegnare’. Insomma, voleva essere un momento simpatico”.

Ho capito – aggiunge la giornalista – che non era il momento. ‘Magari appena si sorride un po’ glielo consegno’, pensavo. Così l’ho tenuto nascosto sotto la gamba. Il cellulare era in modalità aereo, ma purtroppo è suonata la sveglia. Non immaginavo che suonasse, credevo che la modalità aereo mi tenesse al riparo dai rischi. Giuro che non lo sapevo, io per queste cose sono un mezzo disastro”.

La replica di Vira Carbone al furioso Pierluigi Diaco

La reazione di Diaco è apparsa a tanti telespettatori eccessiva. Finita la trasmissione, spiega la Carbone, “è andato subito via, non ho avuto modo di vederlo. Lui è andato alla sua riunione di redazione, io alla mia. È uscito subito dallo studio e non ci siamo incrociati”.

Di una cosa, però, Vira Carbone è sicura: non si è mai sentita a disagio per il trattamento subito perché quanto successo a Io e te è qualcosa che può capitare a chiunque. “Ho sorriso e sono stata in silenzio – rivela la presentatrice – per il grandissimo rispetto che ho per l’azienda, per i telespettatori e per Pierluigi Diaco che è il padrone di casa. Lo rifarei oggi, se ricapitasse. Se mi invitasse ci tornerei col sorriso, per me l’episodio è chiuso”.

Commenti

cgf

Ven, 12/07/2019 - 19:55

diaco sarebbe meglio che non sfogasse le sue frustrazioni domestiche nel lato professionale, si dia una grossa calmata

un_infiltrato

Sab, 13/07/2019 - 00:44

Una vicenda bagatellare, quindi di scarsa rilevanza, che però non giustifica l'atteggiamento fuor d'opera tenuto dal conduttore il cui ruolo andrebbe, in tutti i casi, svolto con equilibrio e moderazione.

Accademico

Sab, 13/07/2019 - 01:36

Intollerabile quanto accaduto. Il conduttore andrebbe adeguatamente sanzionato da Rai. Ma come si permette di rivolgersi così livoroso verso una signora ospite del programma? Chi lo autorizza a prendersi libertà di questo genere?

demetrio_tirinnante

Sab, 13/07/2019 - 02:31

Mi domando con quale criterio Rai, nella sua qualità di emittente radiotelevisiva di Stato, affidi la conduzione di programmi ad elementi di così fragile equilibrio. Rai si scusi con la signora Carbone, che rispondendo con il Silenzio ha dimostrato tutta la sua classe e si scusi altresì con noi telespettatori (paganti) per averci resi destinatari di un siparietto di così basso profilo.