William e Kate rimuovono Harry e Meghan dai programmi di beneficenza

Sul sito della Royal Foundation sono stati rimossi tutti i contenuti relativi al Principe Harry e Meghan Markle: i soli responsabili sono ora il Principe William e Kate Middleton

Il Principe William e Kate Middleton sono ora i soli intestatari della Royal Foundation, loro “ente benefico primario”.

Lo racconta il DailyMail, che mostra come il Principe Harry e Meghan Markle siano stati rimossi dal sito - con l’eccezione della sezione notizie, dove le loro gesta nella fondazione sono ancora ben documentate.

Non solo Meghan è stata rimossa - così come i suoi progetti di cucina di comunità e di empowerment femminile - ma Harry non figura neppure più tra i fondatori della Royal Foundation. Naturalmente sono stati rimossi anche i suoi progetti condotti personalmente, come gli Invictus Games. E sono state eliminate le foto di Harry e Meghan dalla home page, anche quelle che ritraevano i due fratelli insieme.

Secondo gli esperti, questa mossa ha dato l’idea di un attrito tra i duchi di Cambridge e i duchi di Sussex. Kensington Palace ha smentito una frattura tra fratelli e cognate, spiegando che la decisione è giunta affinché Harry e William intraprendano il loro cammino in relazione ai diversi ruoli previsti all’interno della Royal Family.

In effetti, William è destinato a diventare Principe di Galles quando il Principe Carlo salirà al trono e, alla morte di questi, diverrà lui stesso il sovrano del Regno Unito, capo del Commonwealth e della Chiesa Anglicana. Per Harry c’è un destino ben diverso, dato che ben tre bambini - i Principi George, Charlotte e Louis - sono davanti a lui nella linea di successione al trono.

Non si tratta quindi della stessa situazione in cui si trovarono Edoardo VIII e Giorgio VI - padre della Regina Elisabetta II. Anche loro erano due fratelli, ma Edoardo abdicò per sposare la pluridivorziata Wallis Simpson - rendendo poi così l’abdicazione argomento tabù nella Royal Family.

Segui già la nuova pagina di gossip de ilGiornale.it?