Alle 22 Brasile-Colombia Ultimissime e probabili formazioni

Dopo il superderby europeo nel pomeriggio, anche il Sud-America cala i suoi assi

Sfida nella sfida quella tra Neymar e Rodiguez

Quando nel nostro paese saranno le 22.00 in Brasile andrà in scena il secondo dei super-derby continentali che contrassegnano i quarti di finale di questa fase finale.

A giocarsi l'accesso tra le prime quattro saranno i padroni di casa e la sorpresa Colombia. Guardando le statistiche la partita si annuncia molto equilibrata, se consideriamo che negli ultimi 10 anni, quando le due compagini si sono incrociate, la partita è finita in parità. L'ultimo successo carioca risale infatti al 2003, mentre quella colombiana addirittura al 1991. Nel complesso il bilancio è a favore del Brasile, che su 25 partite giocate contro la Nazionale sorpresa di questa fase finale ha prevalso 15 volte, perdendo solo in 2 occasioni.

Insomma, guardando questi ultimi numeri sembrerebbe che il pronostico sia chiuso: ma quanto visto finora in questo Mondiale induce a pensare che i Carioca avranno vita difficilissima. La Colombia ha, infatti, impressionato per la qualità del gioco espresso e per l'unità di intenti che si percepisce nel gruppo. Questo, unito al fatto che la rosa è qualitativamente di livello molto alto, (nonostante l'assenza di Falcao) e che i quarti sono stati raggiunti per la prima volta nella storia dei Los Cafeteros, generando grande entusiasmo, fa capire come il compito per questo Brasile sarà tutt'altro che agevole. Tale sensazione è suffragata anche da quanto hanno fatto vedere finora Neymar e compagni, ovvero un gioco quasi inesistente e un affidarsi insistito alle prodezze delle proprie stelle, Neymar in avanti, Julio Cesar e Thiago Silvia nel reparto arretrato. L'ottavo di finale contro il Cile, vinto ai rigori dopo aver seriamente rischiato di uscire, è stata la spia di come la squadra non abbia ancora un gioco degno di questo nome e secondo molti, vincere un Mondiale senza esprimere almeno a tratti un buon calcio, è cosa che avrebbe del miracoloso.

Per quanto riguarda i giocatori che ascolteranno l'inno stando in campo e i moduli, Felipe Scolari sembra intenzionato a varare un 4-3-3, con alcuni cambi rispetto al match contro il Cile. Al posto dello squalificato Luiz Gustavo dovrebbe trovare posto Hernanes, una mossa che senza dubbio spiazza, considerando che il giocatore dell'Inter è senza dubbio più votato alla fase offensiva che a quella di contenimento. E' quasi superfluo dire come ciò sia un chiaro segnale del fatto che Felipao vuole giocarsela, ma contro il forte e fantasioso centrocampo degli avversari la scelta potrebbe rivelarsi azzardata. In difesa potrebbe esserci un avvicendamento sulla destra, dove Maicon dovrebbe andare a sostituire Dani Alves. Al centro della difesa, a sorpresa potrebbe giocare Henrique. Infine, e se questa indiscrezione fosse corrispondente al vero, si tratterebbe di una bocciatura per tutti i centravanti della rosa, che fin qui hanno effettivamente deluso, Scolari sarebbe intenzionato a giocare con Neymar come "falso nove" e quindi rinunciando ad un centravanti di ruolo.

Per quanto riguarda la Colombia, gli interpreti dovrebbero essere gli stessi della vittoriosa esibizione contro la "Celeste" e il modulo, come sempre, sarà un 4-2-3-1 che cambierà più volte nel corso del match, a conferma del grande lavoro svolto da Pekerman. Ovviamente l'uomo "copertina"sarà James Rodriguez, il quale è a caccia del goal anche in questa partita, dopo aver segnato nelle prime quattro.

Probabili formazioni

BRASILE (4-3-3): Julio Cesar; Maicon Thiago Silva, Henrique, Marcelo; Hernanes, Fernandinho, Willian; Hulk, Oscar; Neymar.

COLOMBIA (4-2-3-1): Ospina; Zuniga, Zapata, Yepes, Armero; Sanchez, Aguilar; Cuadrado, Gutierrez, James Rodriguez; Jakson Martinez.

Diretta tv ore 22.00 Rai 1 e Sky Mondiale 1