Ufficiale, Allegri è il nuovo allenatore della Juventus

L'ex tecnico del Milan prende il posto di Conte. Biennale da due milioni a stagione più bonus

La Juventus ha voltato pagina: archiviata l'era Conte (dimessosi ieri a sorpresa) sulla panchina bianconera va a sedersi Massimiliano Allegri. L'accordo con i bianconeri è ufficiale, come ha comunicato la società. Per lui si parla di un biennale da due milioni a stagione. Alle ore 15 c'è stata la presentazione allo Juventus Stadium, in una conferenza stampa con l’ad e direttore generale, Giuseppe Marotta.

L’intesa, biennale, prevede due milioni di euro a stagione più bonus in base ai risultati. L'allenatore toscano a Torino porterà il proprio staff tecnico.

Stamani a Torino, in Corso Galileo Ferraris (sede bianconera), il presidente Andrea Agnelli e l'ad Beppe Marotta si erano riuniti per affrontare con urgenza il "problema panchina". In collegamento telefonico con Allegri hanno risolto gli ultimi dettagli relativi al contratto. Intanto si apprende che il difensore Patrice Evra, in arrivo alla Juve dal Manchester United, ha chiesto di parlare prima con Allegri prima di chiudere la trattativa con i bianconeri.

Un passato da giocatore nel Livorno, Pisa, Pescara, Cagliari, Napoli, da allenatore Allegri ha esordito nel 2003-2004 sulla panchina dell’Aglianese, in prima categoria. Quindi Spal, Grosseto, Lecco, Sassuolo. Nel 2008 l'esordio nella massima serie con il Cagliari (dove è rimasto fino al 2010), e dal 2010 al 2014 il Milan. Con i rossoneri ha vinto lo scudetto al suo primo anno. Nel 2011 il riconoscimento come miglior allenatore della stagione. Quest'anno, dopo un invio assai deludente, l'esonero dalla panchina del Milan.

La reazione dei tifosi sul web

"Allegri? E Pirlo lo sa?": è uno dei più numerosi interrogativi che si pongono i tifosi della Juve dopo l'annuncio dell'ingaggio di Allegri. In molti hanno accolto con disappunto la notizia e si dicono pronti a contestare il nuovo allenatore e le scelte della società: "I biglietti comprateli tu e le magliette regalale ai tuoi figli" scrive su Facebook un tifoso rivolgendosi direttamente al presidente Agnelli. C’è anche chi teme la cessione di Pogba e Vidal: "Se li vendono sarà la rivoluzione" scrive sul social network un tifoso bianconero. Un altro tuona: "Via subito Marotta, Nedved, dg con dietro Raiola". La fantasia dei tifosi, unita alla rabbia, non ha fine.

Mancini: la Juve non mi ha cercato

"La Juventus non mi ha mai cercato. Costo troppo? Si...", ha detto con il sorriso Roberto Mancini parlando con Sky. Soffermandosi su Allegri l'ex tecnico del Galatasaray sottolkinea che "va in un altro grande club, dopo il Milan, che vince lo scudetto da tre anni, non sarà semplice ma è motivo di orgoglio". E sulle dimissioni Conte si limita a osservare che "è difficile da fuori giudicare. L’unica cosa che può essere un problema è che la squadra era in ritiro con lui. La Juve non voleva rafforzarsi? La Juve è una squadra forte, non credo che abbiano bisogno di tanto. Conte la allenava da tre anni e sapeva quali potevano essere i problemi".
Commenti

maurizio@rbbox.de

Mer, 16/07/2014 - 11:15

Perché Allegri? con quale criterio? In che mani siamo?

simone64

Mer, 16/07/2014 - 11:26

Questa si' che è una buona notizia per i milanisti e compagnia bella. Adesso possiamo tranquillamente sia Vidal che Pogba. Con Allegri non vinceremmo niente neanche se comprassimo CR7 + Messi + DiMaria + Cerci + Sanchez. Si è visto cosa ha combinato al Milan. Uno che vende Pirlo.........

Gerenio

Mer, 16/07/2014 - 11:27

Caro maurizio@rbbox.de, ora sono cavoli vostri! Da milanista vi compiango davvero. Tra l'altro fu Allegri a sostenere ed a pretendere l'allontanamento dal Milan di Pirlo "giocatore finito". Non che noi al Milan si stia meglio, intendiamoci... però benvenuti nel club!

Dany

Mer, 16/07/2014 - 11:46

Vi é una costante che é già iniziata ai tempi dell'Avvocato. Dopo un ciclo di vittorie bisogna lasciare spazio agli altri .... altrimenti non comprano piu' le auto Fiat padon ora non Fiat ma FCA.

GMfederal

Mer, 16/07/2014 - 11:48

ma che cazzo combinano? un perdente e per di più cominista! folli!!

LucaRA

Mer, 16/07/2014 - 12:25

Si prospetta un campionato sicuramente più tirato di quello scorso visto che la Juve ha deciso di zavorrarsi. Molto bene.

Ritratto di cangrande17

cangrande17

Mer, 16/07/2014 - 12:42

Un giorno buio per noi juventini. Ma ci risolleveremo, come sempre.

giovanni PERINCIOLO

Mer, 16/07/2014 - 12:53

" Conte la allenava da tre anni e sapeva quali potevano essere i problemi". Appunto, li conosceva i problemi e non li ha sottovalutati!

Sapere Aude

Mer, 16/07/2014 - 13:00

A Pirlo non rimane che chiedere di essere ceduto. A chi conviene avere un giocatore se lui decide di fare solo atto di presenza? E visto che hanno incastrato i tifosi con l'abbonamento c'è un solo modo per cacciare tutta la dirigenza, non andare più allo stadio. E pretendere che gli Elkann/Agnelli vendano, visto che loro soldi non ne vogliono cacciare. Dopo un anno, quando il giocattolo è svalutato, vedrete che si mettono a cercare il miliardario che pagherà quattro soldi. Andrea sei proprio un genio!

Ritratto di gzorzi

gzorzi

Mer, 16/07/2014 - 13:04

Via un vincente, arriva un perdente, contenti loro.

Ritratto di unpaesemigliore

unpaesemigliore

Mer, 16/07/2014 - 13:22

Tranquilli juventini ... vi salverete dalla retrocessione a 3 giornate dalla fine del campionato ...buahahhahahhhhah :-))))))) FORZA NAPOLI .... NAPOLI NAPOLI NAPOLI FORZA NAPOLI NAPOLI NAPOLI HO HO HO NAPOLI NAPOLI ...

Ritratto di Dobermann

Dobermann

Mer, 16/07/2014 - 13:24

Buon lavoro ad Allegri e sempre forza Juve, ma queste manovre tanto veloci quanto spericolate meritano di essere spiegate, nonostante le considerazioni strappalacrime ufficiali sia da parte di Conte che della Società. Tempo fa sostenevo che Conte fosse stato contattato da quelli della Nazionale: Prandelli 'tramava' con i turchi e, scoglio il Mondiale, chi sta in alto sicuramente ha contattato il tecnico salentino. Se Conte andrà alla Nazionale, nulla da obiettare; se Conte cambierà aria a livello di club, allora vorrei sapere da Elkan e da Agnelli come sono andate davvero le cose.

simone64

Mer, 16/07/2014 - 13:40

Unica consolazione per noi juventini rimane il fatto che nel Milan gioca ancora quel bidone di Balotelli......povero Inzaghi,non sa cosa lo aspetta.

redy_t

Mer, 16/07/2014 - 13:57

Appresa la notizia mi son sbellicato dalle risate per 15 min. Dunque è vero che Dio esiste e tifa Milan.

Ritratto di Dobermann

Dobermann

Mer, 16/07/2014 - 14:00

simone64: e chi le dice che Balotelli non 'precipiti' a Torino? Magari lasciando partire o Pogba, o Vidal, o Tevez o tutti e tre?

Sapere Aude

Mer, 16/07/2014 - 14:18

È una storia che parte da lontano, romanzata finché volete ma “with a touch of truth”. A un figlio si chiede se lui possa dare il nome del casato”. La risposta è lapidaria, no. Un giorno succede qualcosa di grave, ne parlarono tutti i giornali. Due baldi giovani commentano “hai visto eh, eh, eh” (il cronista scrive ma tace sui nomi). Passa un po’ di tempo e il giocattolo rosso di famiglia che aveva vinto tanto viene dato al ‘bastardo’. Bastano pochi anni e sembra diventato un ferro vecchio. L’altro giocattolo, ambitissimo, dai colori giorno-notte, che vinceva sempre, finisce male: i tre scoiattoli che lo guidavano erano diventati ingombranti e in meno di un amen si sono ritrovati a sgranocchiare noccioline. Salvato il divertimento, che tanto lustro dà, è rimasta la perfidia. Cosa c’è di meglio che liberarsi di un nome che la sorte non gli ha voluto concedere ma tanto ambito? Prima ci prova con uno con la erre moscia che fa cilecca. E mette in pista una strategia risolutiva. Mette in sella quello con il nome del casato e questi che ti fa, arriva in paradiso. La perfidia si trasforma odio profondo. Come disarcionare l’arconte di famiglia da lui voluto? Facile, niente più grana. Già non gli andava giù che fosse il figlio di un carabiniere a insegnargli come fare. E nell’attesa che i due giocattoli vadano in soffitta, si guarda allo specchio e si interroga: se è davvero il figlio di carabiniere o lui il più bravo del reame? Poi guarda soddisfatto in basso alla plebaglia che fanno a pugni per trovare il colpevole che non c’entra niente.

simone64

Mer, 16/07/2014 - 14:47

Dobermann@ spero vivamente di no. E comunque con il prezzo di Pogba Vidal e Tevez la Juve si compra mezzo Barca

BUBUCCIONE

Mer, 16/07/2014 - 14:54

Suvvia gobeti, non lamentatevi sempre!! Il buon Max è proprio quello che ci vuole per vincere la Champions. E’ un vincente nato e poi…..costa poco come ingaggio!!! hhihihihihiiihhiiihhihihihihihihihihihihi

patty

Mer, 16/07/2014 - 14:57

Con Allegri finisce l'entusiasmo e subentra la tristezza ciao ciao Juve.

maurizio@rbbox.de

Mer, 16/07/2014 - 15:01

caro Sapere Aude, il romanzo lo conosciamo tutti. Purtroppo. Che amarezza.

Ritratto di mark911

mark911

Mer, 16/07/2014 - 15:32

Da Milanista ricordo solo che Allegri ha perso uno scudetto quando aveva a disposizione una squadra con Ibra. Thiago, Pirlo, Gattuso e quant'altro mentre chi lo vinse aveva una squadra che 3 anni fa era decisamente meno competitiva ma tant'è ...e con questo ho detto tutto!!!

Ritratto di Dobermann

Dobermann

Mer, 16/07/2014 - 15:38

Non esageriamo: Allegri, nonostante io non sia mai stato tenero nei suoi confronti, e i miei commenti sono nero su bianco nei post rilasciati in questa sede nel corso dei mesi scorsi, è un buon allenatore. Non reputo Allegri un uomo da Juve. Certo, bisognerebbe specificare cosa voglia dire 'uomo da Juve', ma il discorso, irto di difficoltà, ci porterebbe molto lontano. Quello che chiedo è sapere, e come tifoso della Juve dalla nascita ne ho diritto, che cosa è accaduto: apprendere ciò che sta dietro agli avvenimenti delle ultime 24 ore che, però, a quanto pare, sono stati programmati da molto tempo prima. Può essere che dopo 12 ore dall'annuncio di mister Conte la Juve abbia già trovato il sostituto? A me, francamente, prude il naso, e non solo. Voglio spiegazioni.

cgf

Mer, 16/07/2014 - 15:51

Finalmente anche la Juve, sebbene abbia i migliori giocatori, riuscirà a perdere più spesso!

benny.manocchia

Mer, 16/07/2014 - 16:01

Povera Juventus! un italiano in usa

andrea53

Mer, 16/07/2014 - 16:21

Che porcheria!! Adesso oltre a Conte perderemo anche Pirlo.

andrea53

Mer, 16/07/2014 - 16:21

Che porcheria!! Adesso oltre a Conte perderemo anche Pirlo.

Ritratto di stenos

stenos

Mer, 16/07/2014 - 16:51

Un allenatore per la Juve vale l'altro. L'importante sono gli arbitraggi e la FGCI asservita.

Ritratto di mauriziogiuntoli

mauriziogiuntoli

Mer, 16/07/2014 - 17:01

Ci risiamo!! Alla Juve comandano gli Agnelli ed è giusto così. Hanno scatenato Guariniello prima e l'immensa scemenza di calciopoli poi solo per rientrarne in possesso. Moggi e Giraudo, senza gli Agnelli, vincevano tanto e stavano addirittura per comprargliela. E l'Italia li odiava ed odiava pure la Fiat. Oggi i cugini si sono accorti (o glielo hanno detto) che con Pirlo non si va oltre Lugano. E' un equivoco come lo furono Mazzola e Rivera, "grandi mezzi giocatori". I tre del centrocampo han detto chiaro che non vogliono correre a perdifiato per lui e magari poi fare delle figure modeste ai mondiali. Meglio correre meno altrove. Quindi basta coi giornalisti ignoranti e gossippari, laudatori, basta coi privilegi, basta con l'incenso. Dopo i trent'anni si sa tutto e tutti chi è Pirlo: anche lui "grande mezzo giocatore", grande con la palla, molto meno senza. Se la veda Allegri, un po' di coraggio già l'ha avuto e sarà difficile che ce l'abbia ancora. Vedremo.

gioch

Mer, 16/07/2014 - 17:01

Saranno pure ...Allegri alla Juventus,un po' meno allo stadio gli juventini.Simpatica prima,ora è completa.

Ritratto di bruno100

bruno100

Mer, 16/07/2014 - 17:12

non ci credo--MA SIAMO MATTI --fino a quando ci sarà lui ..mi asterrò a tifare la JUVE ..dopo vedremo ---non andrò a vedere le partite --

simone64

Mer, 16/07/2014 - 17:27

Dobermann@- riflettendoci bene, la tua considerazione su Allegri è corretta. Il fatto che non sia considerato un uomo "da Juve", non e' giustificabile al punto di crocefiggerlo ancora prima del suo operato. Hai ragione pienamente tu, gli vanno fatti i migliori auguri. Poi giudicheremo. E se è vero che lui e Pippo non si possano vedere, può darsi che sia per lui uno stimolo per lavorare meglio. Speriamo. Forza Juve in ogni caso.

Gianca59

Mer, 16/07/2014 - 17:27

Povera Juve, una figura da peracottari….Non s'era mai visto un allenatore dimettersi dopo 2 gg di ritiro, con i giocatori richiesti ormai accasati in altri lidi e pedine importanti della squadra in probabile partenza. Mah…...

Ritratto di marforio

marforio

Mer, 16/07/2014 - 17:45

Gia detto , questione di pecunia.

pittariso

Mer, 16/07/2014 - 18:30

Altrimenti non c'era partita!

cakecake

Mer, 16/07/2014 - 20:42

Ma quale "questione di pecunia"? Ora aspettiamo solo l'uffcializzazine di Conti alla nazionale e avremo la quadratura del cerchio.

paolonardi

Mer, 16/07/2014 - 22:56

Non e' importante chi allena o chi gioca vestito di bianco-nero; quando si comprano gli arbitri si puo' vincere anche con mezze calzette come hanno fatto per tanti anni. Sostenitori juventini non temete avete altri santi nel paradiso arbitrale.

michaelsanthers

Gio, 17/07/2014 - 05:16

Allegri ha vinto uno scudetto col milan,con una squadretta con la quale nessun altro allenatore avrebbe vinto niente, l'anno scorso lo voleva la roma,inoltre ricevette anche il premio di miglior allenatore emergente...non capisco queste denigrazioni grauite

liberalone

Gio, 17/07/2014 - 09:45

Auguri a Conte e anche all'Inter, sua prossima squadra.

liberalone

Gio, 17/07/2014 - 09:47

Ma al Milan Allegri non ha vinto uno scudetto e una supercoppa?