Berardi segna Il Sassuolo nell'élite dell'Europa

Il Sassuolo è la 24esima italiana a raggiungere l'Europa league. Pareggia 1-1 a Belgrado, a Reggio aveva vinto 3-0. All'ex Marakana sono in 20mila: in curva neanche si paga, si entra e basta. Al minuto di raccoglimento per le vittime del terremoto il silenzio è assoluto. Non si verifica il temuto avvio tambureggiante dei biancorossi, vivaci solo tre volte in metà tempo. La squadra di Eusebio Di Francesco controlla, con due debuttanti, lo spagnolo Lirola a destra e in avanti Matri che, lanciato da Magnanelli, calcia sul palo, dal limite, solo davanti al portiere Kahriman. Il vantaggio neroverde arriva proprio su lancio dell'ex juventino Lirola, Berardi finta due volte e calcia sul primo palo: 6^ rete estiva ufficiale. Matri scheggia la traversa di testa, sbaglierà altre tre occasioni, anche Politano punzecchia il portiere. Katai si conferma il più talentuoso dei serbi, stavolta parte da destra, scambia con Vieira e al 54' trova il diagonale mancino del pari. Oggi il sorteggio dei gironi di Europa league. Nell'urna anche Roma (in 2^ fascia), Inter e Fiorentina (teste di serie), mentre i modenesi sono fra le cenerentole.

Vanni Zagnoli

Commenti
Ritratto di lucavelasco

lucavelasco

Ven, 26/08/2016 - 11:07

Berardi la smetta di sognare e giochi come sa fare. Il Sassuolo ormai è la quarta/terza squadra italiana. Bravi e avanti così.